INTERVISTA TC - Ds Catanzaro: "Fazio segnale che vogliamo esser protagonisti"

16.09.2020 23:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
Massimo Cerri
Massimo Cerri

Dopo la compilazione di gironi e calendario di Serie C ai microfoni di TuttoC.com è intervenuto Massimo Cerri, direttore sportivo del Catanzaro, per un commento: "Sappiamo che nel nostro girone ci sono partite difficili. Quello che ci è balzato all'occhio è che il 23 dicembre dovremo andare a Catania. Faremo il nostro esordio a Potenza, contro una squadra rinnovata ma che vorrà ripetersi".

Molti dicono che il Girone C è quasi una Serie B...

"Lo lascio dire agli altri, ma ci sono tante città che hanno fatto la Serie A, come Catania e Palermo in Sicilia. Altre sono meno titolate ma hanno sempre avuto un rendimento altissimo. È un girone affascinante e non vedo l'ora di incominciare. Qualsiasi calciatore vorrebbe disputare queste sfide".

La prima col Potenza non porterà con sé l'amaro dei playoff?

"Ho il vantaggio che io non li ho fatti e penso al futuro e di fare bene. Acqua passata non macina più. L'esordio ha un sapore particolare, ma nella prima partita ci sono sempre più incognite rispetto alle altre".

Cosa pensa delle liste a 22?

"È da un po' che se ne parla e ci abbiamo fatto il callo, lavorando rispettando le regole. Come ho già detto in altre occasioni, avrebbero potuto dircelo prima e non a dato acquisito ma ci stiamo allineando. Ci sarà spazio per i giovani e noi a Catanzaro ne abbiamo più di qualcuno bravo".

L'AIC ha però minacciato lo sciopero...

"È una posizione che valuteremo strada facendo. Le componenti non devono agire da sole, ma insieme alla Lega,  alla Federazione, agli allenatori. Bisogna sedersi al tavolo e fare il bene del calcio. L'AIC deve fare proposte ma deve essere aiutata dalle altre istituzioni".

Il calciomercato sta andando bene: è arrivato anche Pasquale Fazio...

"Era il giocatore che volevamo prendere per la difesa e ci siamo riusciti. Viene dalla B e darà una impronta al terzetto titolare della difesa, anche se è chiaro che la maglia se la deve guadagnare come tutti gli altri. È un segnale che vogliamo essere protagonisti di questo campionato e lui ci può aiutare".

Luca Verna?

"È una mezzala con le caratteristiche che stavamo cercando noi, con 3-4 gol nelle gambe. È già qui e stiamo ultimando gli ultimi dettagli, anche se non è ancora ufficiale".