INTERVISTA TC - DS Entella: "Serve tempo, per noi è un anno zero"

05.11.2021 17:00 di Raffaella Bon   vedi letture
INTERVISTA TC - DS Entella: "Serve tempo, per noi è un anno zero"
TMW/TuttoC.com

Punto della situazione in casa Virtus Entella con Matteo Superbi, direttore sportivo del club ligure che, intercettato dai nostri microfoni, ha parlato del percorso dei Diavoli Neri: “La nostra è una settimana molto intensa, l'impegno infrasettimanale ci impegna a due trasferte lunghe come Padova e Ancona con alle spalle una gara dispendiosa come quella con l'Imolese. Il gruppo sta lavorando sodo, cerchiamo di gestire i carichi di lavoro in base alla situazione”.

Col Padova ha esordito il giovane Banfi, attaccante classe 2004.

“La Coppa Italia è stata opportunità di mettere alla prova diversi ragazzi. Banfi era all'esordio, poi ci sono Macca, Lipani, Bruno e Alesso che hanno sempre fatto bene quando chiamati in casa. Tra i pali c'era Siaulys, non giocava da tempo. Abbiamo sfruttato l'occasione per dare minutaggio a chi ne aveva meno, le gare in Coppa Italia servono appunto per questo: far crescere i ragazzi e inserirli nella nostra realtà. Siamo dispiaciuti per l'uscita dalla competizione, ma la prestazione è stata di buono auspicio per il futuro”.

Vi aspettavate qualcosa in più in campionato?

“Ci aspettavamo un campionato difficile, per noi è un anno zero. Siamo in linea con quanto avevamo in mente, dopo la retrocessione ci stiamo calando in una nuova realtà. Sono fiducioso, stiamo facendo passi avanti mese dopo mese. Andiamo avanti così. Stiamo ricostruendo, in estate siamo ripartiti da un nuovo progetto tecnico e una rosa rinnovata, normale che occorra tempo. Classifica? Avremmo potuto avere 4-5 punti in più, sicuramente dobbiamo migliorare per scalare posizioni. Un peccato non avere l'intera rosa al completo, aspettiamo rientrino tutti gli infortunati”.

Che gara si aspetta con l'Ancona-Matelica?

“Mi aspetto una gara difficile. L'Ancona-Matelica l'ho vista dal vivo più volte, è un'ottima squadra, brava a ripartire e con un'idea di gioco importante. Servirà una prestazione importante, non possiamo permetterci di sottovalutarli”.