INTERVISTA TC - DS Grosseto: "Vittoria ci ha portato serenità e consapevolezza"

14.10.2021 14:00 di Raffaella Bon   vedi letture
INTERVISTA TC - DS Grosseto: "Vittoria ci ha portato serenità e consapevolezza"
TMW/TuttoC.com

Stefano Giammarioli, direttore sportivo del Grosseto, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per fare il punto in casa biancorossa a partire dal prossimo match che vedrà i toscani ospitare la capolista Reggiana: 

"La Reggiana è tra le tre o quattro squadre che lotteranno fino alla fine per andare in B. Hanno lavorato benissimo, sono ambiziosi, hanno un gruppo di valore assoluto. Noi dopo la prima vittoria abbiamo fatto un passo in avanti sotto l'aspetto mentale, i ragazzi hanno trovato più serenità e consapevolezza, dopo un periodo di belle prestazioni ma con pochi punti".

Come ha detto il mister i tifosi vi sono sempre rimasti accanto.
"Sì, come la società che è stata sempre vicina. Raramente trovi un atteggiamento del genere in situazioni difficili, con curva e tribuna che incitano costantemente. In tutta onestà fin qui il voto più alto in pagella va dato proprio ai tifosi".

Come mai mancava ancora la vittoria?
"Quando cambiano tanti giocatori, i ragazzi devono fare minutaggio e si devono inserire, nonostante gli esperti abbiano guidato bene il gruppo, sono percorsi difficili. Ma è stato soltanto frutto di episodi. Abbiamo preso pali, traverse, ci sono stati annullati gol. Guarda caso come succede spesso nel calcio la vittoria è arrivata grazie a un episodio, uno splendido gol. Non era una questione tecnica o fisica, ma soltanto di epidosi".

Quanto ha fatto piacere il gol di Fratini?
"Ne parlavo con mister e presidente, soprattutto per i più giovani è stata una liberazione. È anche logico, si fanno sacrifici, si lavora tutti i giorni, si gioca allo stesso livello degli avversari e non si vince. Il gol ha mostrato la rabbia e la voglia di vincere, dai festeggiamenti si è visto".

Adesso tre gare ravvicinate, come si affronta una settimana di questo tipo?
"Dobbiamo affrontarla di partita in partita. Considerando che la gara con la Reggiana vale quanto quella del Teramo, anzi negli scontri diretti i punti sono più pesanti. La approcceremo con la serenità di sempre, a Grosseto si lavora in maniera tranquilla. Certo, arrivando da una vittoria che dà quel pizzico di tranquillità per affrontare al meglio gare di alto livello".