INTERVISTA TC - DS Monopoli: "Coppa grande gioia. Frosinone sfida suggestiva"

13.08.2019 07:30 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
INTERVISTA TC - DS Monopoli: "Coppa grande gioia. Frosinone sfida suggestiva"

Nella serata di domenica il Monopoli ha firmato una bella impresa, battendo nel secondo turno di Coppa Italia 2019/2020 il Cosenza per 1-0. Ne abbiamo parlato con il direttore sportivo biancoverde Massimo Cerri, con il quale abbiamo fatto anche il punto sul mercato del Gabbiano:

"Il successo con il Cosenza è un bel regalo sopratutto per i tifosi ma anche per noi ovviamente. E' una bella iniezione di fiducia per avvicinarci al meglio al prossimo impegno di Coppa col Frosinone e in particolare alla prima di campionato, che conta più di tutto, in casa con la Vibonese. Una vittoria che fa bene a tutto l'ambiente, alla società, al mister e ai giocatori. E poi ci siamo goduti la curva del Monopoli, erano presenti in tanti nonostante sia agosto. Inoltre gli abbonati sono in costante crescita, lavoreremo per tenerci stretti tutti questi tifosi". 

Prossimo avversario il citato Frosinone, una sfida suggestiva.
"Le motivazioni dei giocatori saranno a mille. Andiamo in uno stadio nuovo, realizzato dal presidente Stirpe, che ha visto la Serie A. Noi abbiamo molti giovani che sicuramente vorranno mettersi in mostra di fronte ad una compagine ed una società come il Frosinone. Sappiamo che l'impegno sarà difficile ma non partiremo battuti, bensì andremo lì agguerriti". 

Ieri l'annuncio di Giuseppe Carriero, che impreziosisce la qualità della rosa a disposizione di mister Roselli. 
"Sì, dovevamo aggiungere qualche altro centrocampista di qualità. Abbiamo pensato a Carriero che è arrivato col giusto piglio. E' rimasto subito favorevolmente impressionato dalla squadra. Ricordiamoci tra l'altro che è giovane, un '97. Questo ragazzo ha siglato quattro anni di contratto con il Parma non molto tempo fa e mi auguro torni in categorie superiori. Col Monopoli o da Monopoli".

Col Parma la terza operazione dopo Giorno e Carannante, si è istaurato un bel dialogo col club emiliano.
"E' così. Secondo me il direttore Faggiano ha lavorato molto bene negli ultimi anni. Ha visto degli ottimi giocatori anche in D, portandoli in Serie C. Ho cercato di seguire un po' questi giocatori. E loro sono stati disponibili nella cessione. Carriero è arrivato in prestito come Carannante, quindi un lavoro che stiamo facendo per mettere in evidenza i loro giocatori. Mentre Giorno è definitivo ed è un elemento sul quale contiamo e vogliamo puntare perché ha grandi qualità".

Cosa manca a questo Monopoli per risultare un gruppo completo?
"Secondo me siamo già pressoché completi. Il campo deciderà se dovremo colmare ancora qualche lacuna, cosa che valuteremo. Numericamente avremmo bisogno di qualche under, ne abbiamo di bravi ma sono pochi. E poi valuteremo se sia il caso di fare arrivare un altro attaccante, ma su questo lavoreremo negli ultimi dieci giorni di mercato, se si troverà l'occasione giusta".

L'attaccante potrebbe essere Andrea Saraniti?
"E' un giocatore importante, potrebbe essere un valore aggiunto a questa squadra. Ma anche economicamente è una scelta da valutare. Ci stiamo prendendo qualche giorno in più di riflessione".