INTERVISTA TC - DS Piacenza: "Mercato? Non c'era da fare molto"

31.01.2020 22:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Dario Raimondi
INTERVISTA TC - DS Piacenza: "Mercato? Non c'era da fare molto"

Nessuna operazione in chiusura di mercato per il Piacenza in lotta per un posto playoff nel Girone B di Serie C. Di mercato ha parlato ai microfoni di TuttoC.com il direttore sportivo dei biancorossi Luca Matteassi.

Che mercato è stato per il Piacenza?
"E' stato un calciomercato dove ci sono state delle partenze con dei ragazzi che volevano giocare con più continuità, è partito anche Cacia. Abbiamo rimesso un pò a posto la rosa, non cose eclatanti e abbiamo cercato di portare giocatori dentro che ci potessero dare quel qualcosa di importante".

C'è stato un colpo dell'ultima ora per voi?
"Sono andato a Milano ma non avevo da fare nulla. Avevamo preso Polidori davanti che insieme agli altri completerà il reparto offensivo, Castellana per la difesa e Franchini per la metà campo. Non stiamo lottando per il primo posto e non c'era da fare molto".

Questi giocatori aiutano il Piacenza a raggiungere un buon piazzamento playoff?
"E' un girone difficilissimo. Sicuramente ci sono squadre più forti di noi, forse ci sono state delle aspettative troppo alte all'inizio. Se non fai un filotto di vittorie rischi di arrivare ottavo o nono. E' il girone più difficile di tutta la Serie C".

Per concludere, un colpo importante da parte degli altri club?
"Il Como ha fatto un bellissimo acquisto con Lanini, faccio i complimenti a Ludi che è un bravissimo direttore ed un amico. Il Sudtirol ha fatto cose importanti come le plusvalenze di Paolo Bravo, mi piacciono tanto come lavorano".