INTERVISTA TC - Fermana, Graziano: "150 gare in C? Spero sia solo l'inizio"

06.05.2021 15:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
INTERVISTA TC - Fermana, Graziano: "150 gare in C? Spero sia solo l'inizio"
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Un bell'impatto per Giovanni Graziano con la Fermana. Il centrocampista, arrivato a gennaio, ha trovato continuità e prestazioni di livello, contribuendo alla salvezza dei gialloblu. Il calciatore è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com per tracciare un bilancio della stagione: 

Per te 150 presenze in Serie C, un bel traguardo o un punto di partenza?
"Sicuramente è un piccolo traguardo, importante. Ma spero ovviamente che sia l'inizio di tante gare e tanti altri obiettivi da raggiungere". 

A gennaio hai lasciato la Pro Vercelli per accettare il progetto Fermana, cosa ti ha spinto ad accettare questo progetto e come ti sei trovato in gialloblu?
"A Vercelli non stavo trovando la continuità che volevo. La Fermana mi ha fatto una proposta contrattuale molto importante per la sua durata, una cosa non scontata in questo periodo. Questo mi ha spinto ad accettare il Girone B, un raggruppamento molto competitivo che avevo già fatto quando giocavo a Teramo e che mi affascinava". 

Una salvezza anticipata per la squadra, l'obiettivo che vi eravate prefissi?
"Sì, diciamo che l'obiettivo, dopo un inizio di stagione non positivo per la squadra, era di raggiungere la salvezza il prima possibile. Ce l'abbiamo fatta con qualche giornata di anticipo, siamo stati bravi a raggiungere questo risultato". 

Nel finale vi è mancata qualche vittoria in più per stare più tranquilli e magari provare a entrare in griglia playoff.
"Sicuramente ci è mancata qualche vittoria e soprattutto i punti in trasferta. In casa abbiamo ottenuto un bel bottino ma fuori abbiamo fatto pochi punti. Nelle ultime gare ci è mancato quel qualcosa in più per provare a entrare nei playoff, che sarebbe stata la ciliegina sulla torta".

Un campionato anomalo a causa del Covid, da calciatore come è stato giocare un'intera stagione senza tifosi sugli spalti?
"Una situazione molto strana alla quale nessuno era minimamente abituato. Speriamo che tutto si risolva al più presto e che nella prossima stagione i tifosi possano tornare allo stadio".

Un bilancio della tua stagione dal punto di vista personale?
"Sono sicuramente soddisfatto per il numero di gare giocate, tra Pro Vercelli e Fermana sono arrivato a oltre 30 gare con un minutaggio complessivo importante. Certo, avrei voluto fare qualcosa di più da punto di vista realizzativo. Qualche gol non mi sarebbe dispiaciuto".

Come ti sei trovato con mister Cornacchini?
"Mi sono trovato ovviamente bene. Appena sono arrivato mi ha dato totale fiducia e continuità. Non posso che ringraziarlo perché mi ha dato la fiducia che stavo cercando". 

La Fermana sarà ai blocchi di partenza per il quinto anno consecutivo in Serie C, che stagione ti auguri per te e per la squadra?
"Sicuramente mi auguro una stagione positiva, così come abbiamo fatto nel girone di ritorno di questa stagione. Magari alzare l'asticella e provare a puntare ai playoff".