INTERVISTA TC - Galigani: "Lista a 22? I giovani devono giocare perché meritano"

03.09.2020 12:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
INTERVISTA TC - Galigani: "Lista a 22? I giovani devono giocare perché meritano"

L'ex direttore sportivo, tra le altre di Foggia e Ternana ed ex direttore generale del Taranto, Vittorio Galigani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com per commentare gli ultimi avvenimenti in Serie C.

In attesa dell'appello per Picerno e Bitonto, può slittare l'inizio della C?
"E' uscito il dispositivo ma non le motivazioni per Picerno e Bitonto, finché questi non arrivano non potranno essere fissati i termini per l'eventuale appello. Se le motivazioni escono tra oggi e lunedì presumibilmente l'appello sarà fissato tra dieci giorni. Bisogna vedere i tempi". 

Intanto però il Foggia festeggia.
"Il giudizio che è stato emesso è esecutivo, è chiaro che il Foggia festeggia. C'è l'ammissioni di quattro giocatori del Bitonto, è difficile smentire le parole di questi calciatori. E' stato ammesso e mi pare difficile ribaltare totalmente la decisione presa".

Cosa ne pensa della lista a 22?
"Non la condivido. I giovani devono giocare perché lo meritano, in Lega Pro c'è la rincorsa ai giovani del 2001 perché sono fuori lista. Non facciamo mai cose per il bene tecnico, facciamo sempre delle cose per i soldi e tutto questo fa male al gioco del calcio. Se noi vogliamo migliorare il tasso tecnico del calcio italiano con giovani che meritano, per esempio Tonali gioca perché è bravo non perché è giovane".