INTERVISTA TC - Giandonato: "Piacenza dà grandi stimoli, non vedo l'ora"

Il nuovo regista dei biancorossi risponde ai nostri microfoni alla presentazione ufficiale a Piacenza alla vigilia della partenza del ritiro dei lupi.
17.07.2019 07:30 di Fabio Doriali   Vedi letture
© foto di Alberto Fornasari
INTERVISTA TC - Giandonato: "Piacenza dà grandi stimoli, non vedo l'ora"

Dopo l'anno del centenario e l'obbiettivo Serie B sfumato all'ultimo minuto, il nuovo Piacenza prende forma in vista del ritiro precampionato a Salsomaggiore (PR), destinazione per cui i biancorossi partiranno quest'oggi, 17 luglio.

Gli arrivi in prestito di Davide Zappella (Empoli) e Thomas Bolis (Atalanta) e l'acquisto definitivo con contratto biennale del fantasista Luca Cattaneo non sono che il preludio a nuovi acquisti in quella che si presenta come una rivoluzione in casa biancorossa. Il nuovo "Piace", alla vigilia della partenza per il ritiro precampionato di Salsomaggiore (PR), oggi presenta il nuovo regista Manuel Giandonato, in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com.

Dopo una più che positiva stagione a Fermo arrivi in una squadra blasonata con cui firmi un biennale. Quali gli obiettivi?
"Prematuro parlare di obbiettivi, ne parleremo a marzo/aprile".

Sarai il regista di una squadra che avrà gente qualitativamente importante al tuo fianco, sei stimolato all'idea?
"Assolutamente. So che giocherò con calciatori importanti, non vedo l'ora".

Ti troverai in una piazza ambiziosa con tanta gente allo stadio, per te non è la prima volta dopo Livorno o Salerno...
"Sarà un grande stimolo, dovremo farci trascinare dal pubblico. Piacenza è una piazza importante".

Come vedi il nuovo Piacenza?
"Siamo da primi posti, poi magari il campionato dirà altro, ma ad oggi dobbiamo pensare ai primissimi posti".