INTERVISTA TC - Grosseto, Moscati: "Abbiamo entusiasmo, tutto può succedere"

17.05.2021 14:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
Foto Noemy Lettieri - Us Gross
Foto Noemy Lettieri - Us Gross

Secondo turno playoff in vista anche per il Grosseto. TuttoC.com ha raccolto in esclusiva le sensazioni dell'attaccante biancorosso Filippo Moscati: "Noi ci sentiamo bene, abbiamo ripreso ieri gli allenamenti. Vedo la squadra molto carica e motivata. Affronteremo una partita non facile per il valore dell'Albinoleffe e abbiamo un risultato su tre. Andremo là e ce la metteremo tutta per passare al turno successivo". 

Che partita è stata quella di Lecco?
"Sapevamo che il Lecco era una squadra con altre ambizioni. Doveva arrivare tra le prime quattro. Una squadra forte, di esperienza e sapevamo che dovevamo vincere. Siamo stati bravi nel primo tempo, tenendo la gara, e facendo subito gol nella ripresa. Nonostante l'immedato pareggio su rigore ci siamo caricati e abbiamo vinto con quattro reti. Una vittoria importante essendo il primo match dei playoff contro una grande squadra. Ci ha dato carica ben sapendo che mercoledì sarà un'altra partita e sappiamo possa essere una gara diversa".

Cosa temi dell'Albinoleffe?
"Hanno giocatori forti, è una squadra scorbutica che si difende molto bene. Visto che a loro andrebbe bene il pareggio, sarà una partita contro una squadra rocciosa. In campionato abbiamo pareggiato due volte, concederanno alcune occasioni e dovremo essere bravi noi a sfruttarle".

Sui media si parla di questo Grosseto che sogna la B, voi cosa provate?
"Noi siamo la squadra rivelazione. Quest'anno si parlava di miracolo in caso di salvezza e invece siamo ai playoff. Questa squadra regala soddisfazioni ai proprio tifosi e sicuramente lottare per un traguardo impensabile ci rende orgogliosi. Nel calcio può succedere di tutto, vogliamo fare bene, vincere e vedere cosa succederà".

Anche il Matelica si può definire una rivelazione del torneo.
"Sì, siamo tutte e due neopromosse, squadre giovani che fanno giocare anche cinque under. Siamo partite entrambe con l'obiettivo salvezza. Passano il primo turno playoff ora vogliamo giocarcela fino alla fine. Il merito qui a Grosseto è della nostra società, che ci ha fatto lavorare tranquilli, insieme al sostegno della piazza. Vedo un bel rombo: squadra, tifosi, società, staff. Il mister ha fatto un percorso importante in questi anni, portandoci fin qui. Abbiamo entusiasmo, tutto può davvero succedere".