INTERVISTA TC - Pesoli: “Reggiana in B? Me l’aspettavo”

26.07.2020 07:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
INTERVISTA TC - Pesoli: “Reggiana in B? Me l’aspettavo”

Emanuele Pesoli, ex difensore di Siena, Carpi e Vicenza, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per commentare i verdetti del campionato. 

Reggiana in B. Sorpreso? 
“No, me l’aspettavo perché si tratta di una squadra solida con meccanismi collaudati. Naturalmente spiace per il Bari, la candidata numero uno per salire in B sin dall’inizio del campionato. Viste le aspettative questo risultato lascia un po’ perplessi ma mostra come la C sia un campionato sempre aperto”. 

Monza, Vicenza, Reggina le altre neopromosse. 
“Queste tre big sono squadre fortissime, società importanti che hanno un grande progetto anche in cadetteria. È giusto che siano salite in B”.

A Siena forse ci siamo per il passaggio di proprietà.
“Il Siena sta trovando un acquirente e una società che possa riportarla dove merita. Io ho giocato lì: parliamo di una piazza con tifosi caldissimi che meritano come minimo la B. Spero che la nuova società possa garantire un progetto serio.

Mister Sassarini, dopo Gozzano, riparte da una tua ex squadra. 
“Varese è una piazza che porto nel cuore. Con mister Sannino in biancorosso abbiamo fatto benissimo, auguro loro di tornare il prima possibile tra i professionisti. E il curriculum di Sassarini parla da solo”. 

Ti aspettavi queste retrocessioni?
“Alcune no. Mentre alcune un po’ di più, soprattutto di quei club neopromossi catapultati in un contento professionistico. E quindi è mancato quel pizzico d’esperienza nei momenti decisivi”.