INTERVISTA TC - Pres Livorno: "Solo io e Spinelli abbiamo pagato"

12.10.2020 11:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - Pres Livorno: "Solo io e Spinelli abbiamo pagato"

Sono ore decisive per il futuro del Livorno Calcio. Le parole dell'ex numero uno, Aldo Spinelli, hanno rassicurato la piazza ma la situazione dovrà necessariamente trovare una soluzione nella giornata di oggi. La redazione di TuttoC.com ha intervistato il presidente degli amaranto, Rosettano Navarra: "Siamo all'ultimo giorno utile per versare la fideiussione e penso che si farà, me lo auguro per la storia e la piazza di Livorno. Da parte mia posso dire che sto facendo tutto il possibile".

Intanto è saltato il Consiglio di Amministrazione
"Non si sono presentati gli altri soci, c'ero solo io, l'ingegner Casini e il presidente del Cda, Pacciani. Abbiamo fatto un verbale per una futura memoria, non hanno dato altre spiegazioni sui punti all'ordine del giorno, compresa la non continuità aziendale". 

Giovedì ci sono le scadenze delle ditte
"Mi auguro che i soci versino i soldi, ho chiesto che arrivino entro domani. Ho collegato la fideiussione e i versamenti perché vanno di pari passo, altrimenti sarà difficile. Io e Spinelli abbiamo pagato stipendi e F24, gli altri non hanno fatto niente. Mi auguro che oggi si arrivi ad una soluzione".

Si legge che potrebbero entrare personaggi come Siri
"A me dà fastidio, queste sono ore delicate e non si deve perdere tempo a parlare ma servono soltanto i fatti. La società muore il 15 se non ci sono versamenti e fideiussione. Non servono pre atti dal notaio, le cose si devono fare nei tempi dovuti. Dedichiamoci a salvare questa gloriosa società, senza distogliere l'attenzione dal problema. Se poi vorranno vedere, potranno farlo dopo il 15, a me non interessa".