INTERVISTA TC - Pres Viterbese: "Sconcertato da inibizione, non contiamo nulla"

27.12.2021 15:15 di Redazione TC Twitter:    vedi letture
Fonte: Matteo Ferri
INTERVISTA TC - Pres Viterbese: "Sconcertato da inibizione, non contiamo nulla"
TMW/TuttoC.com

Marco Arturo Romano, presidente della Viterbese, è intervisto attraverso i nostri microfoni per rispondere all'inibizione comminata dal Giudice Sportivo fino all'11 gennaio: 

"Rimango sconcertato della inibizione a rivestire cariche federali fino al 11.01.2022 solo per aver fatto notare all’arbitro sig.ra Maria Marotta al termine della partita Viterbese-Fermana, che aveva commesso due gravi errori, senza offendere nessuno. Se far notare all’arbitro che ha commesso degli errori evidenti è motivo di inibizione, noi Presidenti non contiamo nulla. 

In occasione del gol annullato a D'Ambrosio come si evince dal fotogramma al momento del colpo di testa di Martinelli D'Ambrosio è tenuto in gioco da un difendente della Fermana e quindi gol regolare

In occasione dell’episodio che vede coinvolto Capanni con il portiere della Fermana, l’estremo difensore ferma una chiara occasione da gol colpendo Capanni fuori aerea, quindi non essendo andata la palla in rete non si concretizza il vantaggio concesso, nell’occasione il direttore di gara doveva tornare indietro, concedere punizione dal limite ed essendo chiara occasione da gol espellere il portiere. Siamo alle solite, si risponde agli errori evidenti, con multe, interdizioni etc… senza nessuna ammissione di evidenti e gravi errori commessi".