INTERVISTA TC - Prina: "Pontedera e Renate in alto non per caso"

22.11.2019 12:10 di Raffaella Bon   Vedi letture
Luca Prina
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Luca Prina

Luca Prina, allenatore con alle spalle circa 250 panchine in Serie C tra Entella e Mantova, nella scorsa stagione direttore tecnico del Rezzato in Serie D, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per tracciare un bilancio con l'occhio critico sul Girone A.

Quale è la sua valutazione sul Girone A?
"La Serie C è sempre difficile. E' vero che si dice che il Girone B ha squadre di grande valore e massima competitività ma non bisogna sminuire anche il valore del Girone A".

Probabilmente perché tutti puntano sul fatto che salirà il Monza.
"Sì, sicuramente. Ma le inseguitrici Renate e Pontedera sono squadre molto organizzate. Anche se effettivamente il Monza ha due squadre di valore assoluto decisamente fuori categoria".

La stupisce vedere il Pontedera così in alto?
"Mi stupisce molto poco: non è casuale, visto che ottiene da molti anni grandi risultati".

Mentre il Renate?
"Lo stesso il Renate: non è supportato da seguito importante ma sul campo sa lavorare molto bene. Prendono giovani che si erano persi e li rivalorizzano".

Per quanto riguarda le delusioni?
"Siamo a novembre, se si guarda alla classifica è evidente che Lecco e Pergolettese sono in posizione critica, ma c'è tempo per cambiare rotta".