INTERVISTA TC - Ulivieri: "Rieti? Un mister sta sempre con i suoi uomini"

17.11.2019 18:30 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
INTERVISTA TC - Ulivieri: "Rieti? Un mister sta sempre con i suoi uomini"

Il match tra Rieti e Reggina non si è disputato poiché il tecnico della Berretti amarantoceleste, Lorenzo Pezzotti, si è visto respingere la richiesta di deroga, presentata venerdì, dalla Lega. Bruno Caneo e il suo vice Maschio, tecnici della prima squadra, erano indisponibili. Proprio per un ottica riguardante gli allenatori, abbiamo contattato in esclusiva Renzo Ulivieri, presidente dell'AIAC:

"Preso atto di una situazione che non si poteva portare più avanti, preso atto dello sciopero giusto dei calciatori, tirare avanti una situazione di questo genere sarebbe stato sbagliato. Io avevo consigliato agli allenatori di non presentarsi. Un segno di adesione alla scelta dei calciatori ma anche alla scelta in generale più corretta. Portare avanti un campionato con la Berretti è sbagliato". 

In situazioni come queste un allenatore come deve agire?
"Deve stare sempre dalla parte della squadra. Poi con la squadra o con un calciatore può andare in contrasto per motivi tecnici. Ma poi come scelta di fondo un allenatore deve stare sempre dalla parte dei suoi uomini". 

In Serie C persistono ancora situazioni di crisi, come Rieti anche Avellino è sotto i riflettori. Un suo commento?
"Mi auguro che l'Avellino, per l'importanza della piazza, risolva la sua situazione. Poi ci sono altre criticità in generale. Mi auguro che il calcio venga ripulito, al di sopra delle regole della Federazione ci sono quelle dello Stato. E in base a queste regole, bisogna evitare che nel mondo del calcio entrino avventurieri".