INTERVISTA TC - Viola: "Girone A molto simile all'anno scorso"

17.01.2020 17:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
INTERVISTA TC - Viola: "Girone A molto simile all'anno scorso"

Attualmente svincolato dopo l'esperienza al Gozzano dello scorso anno, Jacopo Viola è ancora alla ricerca della squadra giusta da cui ripartire. Il portiere, intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com, ha detto la sua sul suo momento e sulla Serie C.

Hai avuto qualche offerta ultimamente?

"C'è stato qualche piccolo interessamento di squadre di serie C e un paio di offerte dalla serie D, anche se per ora le opportunità che mi si stanno presentando riguardano per lo più l’estero".

Ti aspettavi di rimanere svincolato?

"Non avendo avuto tanta continuità lo scorso campionato e conoscendo il sistema calcio in Italia questo era uno degli scenari possibili, l’importante è essere pronti quando arriva l’opportunità, per questo mi alleno tutti i giorni da metà giugno. Ovviamente c’è del rammarico perché conosco il mio valore, e voglio riprendere la corsa per arrivare dove voglio: penso che nel momento in cui le cose che non dipendano da noi girino a nostro sfavore, è il momento in cui bisogna lavorare di più.., d’altronde ho appena compiuto 24 anni e ho le possibilità per prendermi le mie soddisfazioni".

Valuteresti anche un'offerta dall'estero?

"Sono pronto a valutare tutte le proposte che eventualmente si potrebbero presentare dall’Italia, ma conoscendo le dinamiche, ripeto, ad oggi penso che il percorso più giusto per me sia quello di rilanciarmi all’estero,non importa dove. Le uniche cose che contano per me sono perseverare, lavorare e crearsi le giuste opportunità... il resto, se ci sono dei valori, nel lungo termine viene sempre da sè".

Come vedi il Girone A?

"Il girone A è per certi versi molto simile all’anno scorso, le squadre sono per lo più le stesse con una lotta salvezza che rimarrà incerta fino alla fine, una bella sorpresa al secondo posto come il Pontedera, che ha sempre lavorato bene con i giovani calciatori, e il Monza che ha già chiuso ampiamente il discorso promozione diretta".