2^ Divisione, il Renate supera con affanno il San Marino

Renate 1 San Marino 0
09.10.2011 21:15 di Luca Esposito   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa
2^ Divisione, il Renate supera con affanno il San Marino
TMW/TuttoC.com
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Seconda vittoria casalinga consecutiva per il Renate. Servivano i tre punti per non restare invischiati nei bassifondi della classifica e i ragazzi hanno risposto presente. Sicuramente un successo sofferto ma che dà morale e soprattutto restituisce la tranquillità giusta per il prosieguo della stagione. Unica nota negativa, la quarta espulsione in sette gare. Giornata soleggiata al “Città di Meda” con un leggero vento da nord-ovest che però non crea nessun problema ai ventidue in campo. Come sette giorni fa a Santarcangelo, primo tempo abbastanza noioso e seconda frazione divertente e combattuta. Nei primi venti minuti di gara non succede nulla di particolare, con un possesso palla alternato delle due squadre. Al 24’ il San Marino si fa vedere dalle parti di Pisseri con D’Antoni che tira alto sopra la traversa. I giocatori di mister Petrone attaccano senza timore cercando i primi tre punti lontano dal Titano. Varie volte cercano di sfruttare le ripartenze sulle fascie per creare qualcosa di pericoloso. Al 35’ anche il Renate prova a farsi vedere con il giovane Mastrototaro. Il centrocampista, classe ’93, recupera palla a centrocampo e prova a sferrare un tiro che però finisce fuori dallo specchio della porta. Qualche minuto più tardi è Battaglino che, sfruttando una ripartenza, dà una bella palla filtrante a Mazzini che colpisce alto. Da segnalare allo scadere di tempo, la punizione di Lapadula da trenta metri che sfiora la traversa. Al rientro delle squadre dagli spogliatoi per i secondi quarantacinque minuti, subito dentro Gaeta per Mazzini. L’attaccante milanese non si fa attendere e trova il gol dopo solo due minuti di gioco.

L’azione parte dai piedi di Mastrototaro che allarga sulla fascia destra per Battaglino. Il capitano punta Crivelli lasciandolo sul posto con una bella finta, cross basso in mezzo per l’accorrente Gaeta che da due passi non sbaglia. Vantaggio Renate. Dopo il gol, le pantere continuano ad attaccare senza timori cercando di chiudere la partita. Al 14’ però, il San Marino inizia a dare vita ad una serie di azioni molto pericolose avanzando il proprio baricentro nella metà campo avversaria. Crivello, largo a sinistra, fornisce l’assist giusto a D’Antoni che però viene fermato da una grande parata di Pisseri che salva il vantaggio neroazzurro. Due minuti più tardi, Gaeta si mangia il gol del raddoppio. Solita sgroppata di Adobati sul lato esterno del terreno di gioco, cross che taglia tutta l’area di rigore e finisce sui piedi di Gualdi. Il numero sette renatese rimette in mezzo per Gaeta che incredibilmente tira sul fondo. Da questo momento in poi, quasi solo San Marino. Ad aggravare la situazione, al 29’, arriva l’espulsione di Ferrari per doppia ammonizione. Purtroppo un habitué nelle partite del Renate visto che è successo già quattro volte in sette gare. Ultimo quarto d’ora di sofferenza che ha visto i ragazzi di Magoni tirare fuori tutte le energie rimaste in corpo per difendere il prezioso vantaggio e portare a casa tre punti vitali per scalare la classifica. Per fortuna non accade come ad Alessandria o Mantova, e riusciamo a tenere testa agli attacchi sanmarinesi fino al fischio finale. Vittoria importante che permetterà alla squadra di allenarsi in settimana senza particolari tensioni potendo preparare per bene la durissima trasferta di domenica prossima a Casale.
Come detto, successo strappato con i denti contro un buonissimo San Marino che a tratti ha creato non poche preoccupazioni alla retroguardia del Renate. Sicuramente buona prova di Pisseri che in un paio di occasioni ha salvato l’ 1 a 0. Ora, cercando la continuità nei risultati che finora è mancata, penseremo alla trasferta in terra piemontese.

Il tabellino della gara

Renate: Pisseri, Adobati, Ferrari, Cortinovis, Cavalli, Gavazzi (dal 4’st Bergamini), Gualdi, Mastrototaro, Ghezzi (dal 37’st Valerio), Battaglino, Mazzini (dal 1’st Gaeta). A disposizione: Lenzi, Morotti, Carminati, Capogna.  All: Magoni
San Marino: Migani, Pelagatti (dal 28’st Casolla), Crivello, Amantini (dal 48’st Magnanelli), Fogacci, Ferrero, Sorbera, Loiodice, Chiaretti, Lapadula, D’Antoni (dal 14’st Pieri). A disposizione: Russo, Del Duca, De Santis, Pigini.  All: Petrone
Reti: Gaeta (R) al 2’st
Ammoniti: Gavazzi, Cortinovis, Battaglino (R); Amantini, D’Antoni, Loiodice (S)
Espulsi:  Ferrari (R) al 29’st per doppia ammonizione
Arbitro: Formato di Benevento