Coppa Italia: la Nocerina e un super Castaldo travolgono il Melfi

16.08.2010 00:15 di Luca Esposito  articolo letto 5806 volte
Fonte: www.forzamolossi.it
Coppa Italia: la Nocerina e un super Castaldo  travolgono il Melfi

La Nocerina mostra subito i muscoli nella sua prima gara ufficiale della stagione di fronte a quasi 2000 spettatori che hanno preferito la Nocerina anzichè la giornata di festa. Auteri schiera gli uomini che hanno più bisogno di giocare e che sono un pò in ritardo nella preparazione. Fuori dalla partenza, per precauzione, il difensore Filosa. Auteri schiera il suo 3-4-3. Nocerina parte subito alla grande, Cavallaro vicino al gol al 2'. Un pressing continuo porta la Nocerina al gol al 21' con un gran tiro di Castaldo che mette il pallone nell'incorcio dei pali alla sinistra dell'incolpevole Pozzato. Passa appena un giro di lancetta, la Nocerina raddoppia con Cavallaro che mette nello stesso incrocio emulado cosi il compagno di reparto Castaldo. I molossi non si fermano, al 30' Cavallaro viene atterato in area. Rigore che il siciliano Cavallaro lascia battere a Galizia che realizza il 3-0. A questo punto la Nocerina si ferma un pò, anche perchè le gambe sono ancora pesanti per la dura preparazione.

Ne approfitta cosi il Melfi che complice un' uscita a vuoto dell 'estremo Amabile accorcia le distanze con Mangiacasale. Nella ripresa arriva subito il gol del Melfi grazie ad una splendida punizione di Mitra che si insacca alle spalle del portiere Amabile, non esente da colpe nell'occasione. I lucani incominciano a credere nel pareggio e vanno anche due volte in gol, al 7' e poi al 16' ma entrambi le volte i gol saranno annullati per fuori gioco. Melfi ancora pericoloso al 20' con Guazzo che da lontano costringe Amabile a deviare in angolo.

Sarà questa l'ultima azione degna di nota per i Lucani. La Nocerina riprende a giocare, al 21' Cavallaro cross al centro una palla per la testa di Castaldo, l'inzuccata è forte ma centrale, l'estremo difensore ospite respinge la palla però sui piedi di Servi che mette in rete. Al 43' c'è ancora il tempo per una quinta marcatura nata dalla splendida triangolazione Castaldo-Cavallaro -Galizia. Dopo 3 minuti di recupero la Nocerina esce tra gli apllausi del pubblico e con la consapevolezza di poter far bene da qui in avanti.

Il tabellino della gara :

Nocerina 5

Melfi 2


Nocerina (3-4-3): Amabile 5,Servi 5,5, Sardo 6, De Franco 5,5 (15' st Perricone sv), Riccio 6, Marsili 6, De Liguori 6, Bolzan 6 (24' st Bruno sv), Galizia 6,5, Castaldo7, Cavallaro 6,5. A disp.: Gori, Polichetti, Lettieri, Pepe, Scalise. All. Auteri 6,5

Melfi (4-4-2): Pozzato 5, Sicignano 5, Contessa5, Viola5, Vignati 5, Agius 6, Mangiacasale 6,5, Mitra 6,5 (36' st Cassella sv), Chiaria 6,5, Naglieri 5,5 (28' st Pellecchiasv), Guazzo 6(25' st Bagna). A disp.: Della Lira, Balunga, Usso, Del Fonso. All. De Gennaro Pantaleo 5,5

Arbitro: Abbattista di Molfetta 7


Marcatori: 21' Castaldo (N), 22' Cavallaro (N), 31' rig. Galizia (N), 35' Mangiacasale (M), 2' st Mitra (M), 21' st Servi (N), 43' st Galizia (N)
Ammoniti: Sicignano (M), Riccio (N), Mitra (M)
Recuperi: 1' p.t.; 3' s.t.
Note: Spettatori 2000 circa.