FOCUS TC - Juventus U23, Fano e Vibonese: la linea verde paga

10.10.2019 11:20 di Matteo Ferri   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
FOCUS TC - Juventus U23, Fano e Vibonese: la linea verde paga

Schierare giovani e ottenere risultati. Un obiettivo dichiarato da molti, concretizzato da pochi nell'attuale campionato di Serie C dove la sola Juventus Under 23 può vantare un'età media al di sotto dei ventidue anni prendendo in esame solo i calciatori schierati in campo in campionato e non l'intera rosa. La squadra di Pecchia è la più giovane dell'intera categoria (21,4 di media, su una rosa che non supera i 21,7 anni di età media complessiva) ma, nonostante la partenza lenta, ha già raccolto nove punti nel Girone A e superato il turno preliminare di Coppa Italia. Nessun giocatore nato prima del 1990 per i bianconeri, che possono annoverare ben 15 calciatori sotto i 21 anni di età. Stessi punti in classifica, ma un'età media sensibilmente più alta per un'altra Juventus, l'Alma Juventus Fano, primatista del Girone B (22,4, contro i 23 netti dell'Arzignano Valchiampo). I classe 1991 De Vito, Beduschi e Barbuti sono i più anziani a disposizione di Fontana, con l'ex tecnico della Casertana che ha già fatto debuttare i diciottenni Di Francesco e Mainardi in campionato e che, curiosamente, può vantare un percorso quasi identico rispetto ai bianconeri: due k.o. nelle prime due giornate e uno alla settima giornata e per entrambe una vittoria esterna di misura nell'ultimo turno disputato. Età media più alta per la Vibonese (23,3), che soffia il primato del Girone C per soli tre decimali ai cugini del Rende. La squadra di Modica è l'unica delle tre primatiste dei gironi a stazionare in zona playoff, grazie agli undici punti raccolti. Il solo argentino Bubas rappresenta l'unico trentenne impiegato in campionato dai rossoblù, che da parte loro hanno regalato minuti soltanto a Michele Raso tra gli under 20 in rosa.