FOCUS TC - Playout Serie C, la Top 3 delle gare di ritorno

01.07.2020 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Sandro Giordano/Olbia Calcio
FOCUS TC - Playout Serie C, la Top 3 delle gare di ritorno

Giornata di verdetti in Serie C. Si chiudono i playout e, loro malgrado, retrocedono in sei: Pianese, Giana Erminio, Arzignano, Ravenna, Rende, Bisceglie. Queste sei squadre si fanno ad aggiungere a Gozzano, Rimini e Rieti, retrocesse direttamente. Salve e quindi anche per la prossima stagione in Serie C: Pergolettese, Olbia, Imolese, Fano, Picerno, Sicula Leonzio. 

Andiamo a vedere i tre migliori giocatori dei match di ritorno: 

Roberto Ogunseye (Olbia): l'eroe della stagione. L'attaccante dei sardi segna al 93' di una gara che di lì a pochissimo si sarebbe conclusa con la retrocessione dell'Olbia il gol che invece consentirà alla squadra isolana di presentarsi ai nastri di partenza della prossima Serie C. Ma Ogunseye non è solo quel gol. E' anche la voglia di provarci sempre, di lottare su ogni palla e di non mollare fino all'ultimo respiro. Nel calcio non è mai finita e Ogunseye lo sa bene. 

Emmanuele Esposito (Picerno): il capitano rossoblu si carica la squadra sulle spalle e i lucani al ritorno, nonostante siano passati appena due giorni, disputano una gara totalmente diversa. Rende ribaltato in quattro e quattr'otto e salvezza meritata per il Picerno, grazie anche e soprattutto al suo capitano, leader in campo e soprattutto autore del 2-0 che mette in discesa il match, realizzato con uno splendido pallonetto. Dai suoi piedi poi anche l'azione del terzo gol che può far partire la festa. 

Gian Maria Rossi (Imolese): se l'Arzignano avesse segnato quel calcio di rigore nel primo tempo, con l'Imolese in dieci per l'espulsione di Checchi, forse sarebbe andata diversamente. Ma Rossi dice di no, neutralizzando alla grande il penalty di Rocco. Autore di interventi importanti prima e dopo il calcio di rigore, la salvezza dell'Imolese è passata dai guantoni del portiere.