Ghirelli: "Tommasi capisca che non siamo in trattativa sindacale"

28.03.2020 18:40 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
Ghirelli: "Tommasi capisca che non siamo in trattativa sindacale"

Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, in merito alla questione stipendi e al dialogo con Tommasi, presidente dell'Assocalciatori, intervistato da TMW, ha dichiarato: "L'AIC deve capire che non siamo nell’ambito di una trattativa sindacale. Che si devono fare dei sacrifici, e vanno fatti a scaglioni. Noi vogliamo proteggere chi sta ai minimi retribuitivi, con la Cassa Integrazione. Ma bisogna capire che, in proporzione al rispettivo stipendio, si dovrà pensare a dei tagli, altrimenti il rischio è che il giocattolo si rompa. Bisogna spalmare i costi sui mesi successivi, come del resto fa il governo con gli aiuti che sta dando. E non è solo una questione di soldi”.

“Dobbiamo capire che vanno fatti dei sacrifici, perché la barca rischia di affondare. I nostri 60 presidenti hanno un’altra azienda oltre alla squadra di calcio, e sono preoccupati anzitutto delle sorti di quell’azienda. Se fossero posti davanti a una scelta tra le due, abbandonerebbero il calcio. E farebbero bene, aggiungo. Perché sceglierebbero l’azienda che serve alla loro famiglia per andare avanti”.