Il Chieti precisa: "Nessun rischio di esclusione"

08.07.2010 14:45 di Valeria Debbia   Vedi letture
© foto di Tommaso Sabino
Il Chieti precisa: "Nessun rischio di esclusione"

In merito alle notizie riguardanti la paventata esclusione del Chieti dal prossimo campionato di Seconda Divisione, la stessa società neroverde dichiara con fermezza attraverso una nota ufficiale che non c'è nessun rischio concreto che questo avvenga.

Il problema riscontrato dalla Lega Pro - sezione Infrastrutture, riguarda infatti esclusivamente la mancanza ad oggi di un impianto di videosorveglianza all'interno dello stadio "Guido Angelini".

La mancanza rilevata dalla Lega Pro rientra dunque nel capitolo di "messa a norma dell'impianto di gioco come da nuovo regolamento": situazione ampiamente sotto controllo e già preventivata in casa Chieti con l'amministrazione comunale intervenuta direttamente in Lega con una lettera firmata dal Sindaco Avv. Umberto Di Primio (e consegnata insieme a tutta la documentazione necessaria per iscriversi al campionato, garanzie economiche comprese - documentazione ritenuta ok dalla Covisoc che proprio questa mattina ha fatto pervenire in sede fax di conferma) che, in posizione di garante, ha annunciato che a giorni inizieranno i lavori (già appaltati) di adeguamento dell'Angelini alle norme richieste dalla Lega compreso l'impianto di videosorveglianza ad oggi assente perchè il Chieti è società neo-promossa in Seconda Divisione.

Il Chieti ha già provveduto ad inoltrare ricorso supportato dal materiale necessario per riportare la situazione nei giusti termini.