Iurato: "Il Seregno resta il Seregno. Lavoriamo per riammissione. Ds e mister con noi"

27.05.2022 10:30 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Iurato: "Il Seregno resta il Seregno. Lavoriamo per riammissione. Ds e mister con noi"
TMW/TuttoC.com
© foto di www.imagephotoagency.it

A poco meno di due settimane dal termine della stagione agonistica, con Fabio Iurato, socio della Big One Energy, proprietaria del Seregno, ha fatto il punto della situazione in casa azzurra dai canali social, rivolgendo in modo particolare lo sguardo al futuro: "Vogliamo fare bene sul territorio e fare il bene del Seregno. Dopo la nefasta doppia partita con la Pro Sesto, dove non meritavamo di retrocedere, noi ora siamo costretti a seguire il regolamento quindi l'iscrizione in Serie D che sarà il primo atto da ottemperare. La successiva possibilità di essere ripescati o riammessi, è nelle nostre ambizioni e faremo tutto il possibile per essere annoverati tra le società che potranno essere riammesse. Ds e mister? Per quanto mi riguarda con il mio socio siamo rimasti alle lacrime con cui abbiamo chiuso il campionato. I valori e le lacrime sono il punto di ripartenza. Col nostro gruppo-squadra siamo rimasti ad abbracciarci 4 ore dopo la retrocessione. Non possiamo prescindere da mister Maurizio Lanzaro e da Luca Pacitto, che si è battuto fino all'ultimo. Nessun'altra persona è rappresentante del Seregno se non Luca Pacitto. Pro Brianza? Non c'è nulla di vero. La Pro Sesto si è comportata bene a fine partita, ci hanno rispettato e non potevamo che battere loro le mani verso la loro delicatezza. Ancora una volta li ringrazio ma questo non significa che faremo una società con loro. Il Seregno rimarrà il Seregno come la Pro Sesto resterà la Pro Sesto".