Sambonifacese, una partenza choc: "Pronti a rialzare la testa"

13.09.2011 16:00 di Valeria Debbia   vedi letture
Sambonifacese, una partenza choc: "Pronti a rialzare la testa"
TMW/TuttoC.com
© foto di Anto.Abbate/TuttoLegaPro.com

Ultimi in classifica. Per la prima volta da quando gioca in Lega Pro la Sambonifacese si trova desolatamente in fondo alla graduatoria con cinque reti subite in due partite e zero realizzate: "Non c'è nulla di sconvolgente o al di fuori dalla norma", ha sottolineato mister Carnovelli, domenica dopo il ko contro il Casale. "L'avevo detto subito, appena sfornato il calendario, che l'avvio sarebbe stato terribile per la Sambo. Sulla carta le prime sei partite sono ad alto coefficiente di difficoltà e purtroppo non siamo nemmeno sorretti dalla dea bendata. Se la sconfitta di Rimini è stata ineccepibile ben altre sono le considerazioni della battuta d'arresto al Tizian".

"Al Casale è andato tutto per il verso giusto mentre noi siamo stati fermati da due pali e da una rete non convalidata a Zanetti", afferma ai microfoni de L'Arena il tecnico scaligero. "Dobbiamo solo mantenere la calma e continuare il lavoro intrapreso".

Non si sottrae alle domande insidiose nemmeno il ds Tesini: "Forse siamo partiti troppo sparati in Coppa sbagliando l'approccio al campionato. Purtroppo siamo in una fase dove non riusciamo a finire una… frase, ci fermiamo a metà strada. Ci manca il passaggio per dare un senso compiuto all'idea sviluppata. Speriamo solo di fare un cammino opposto alla stagione scorsa quando siamo partiti in tromba per poi diventare protagonisti negativi del girone di ritorno".