Serie C, il punto sulla terza giornata

09.09.2019 00:01 di Anna Catastini   Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Serie C, il punto sulla terza giornata

Sessantuno reti, risultati a sorpresa e nessuno 0-0. La Serie C si conferma spettacolare ed imprevedibile anche nella terza giornata, con tanti gol nei tre gironi, dove solo Monza e Ternana (aspettando il Padova) riescono a rimanere a punteggio pieno. Partiamo dal Girone A, dove la squadra di Brocchi deve attendere il 93’ per centrare i tre punti in casa del Como. Un successo firmato Mosti che isola i biancorossi in vetta alla classifica, ma con il minimo scarto e con quella sofferenza che deve essere nel dna per spuntarla in queste categorie. A 6 punti un plotone di 7 squadre tra cui il Pontedera e l’Olbia, rivali nel match del “Mannucci” vinto 3-2 dai granata. C’è anche la Pro Vercelli di Gilardino che (al pari del Novara) massimizza il fattore campo liquidando 1-0 l’AlbinoLeffe. Meglio in trasferta, invece, la Carrarese che supera 2-0 la Robur Siena con una rete di cineteca di Maccarone. Niente tris per il Renate che perde 1-0 ad Alessandria grazie al gol di un altro big per la Serie C, Arrighini. Giornata da ricordare per la Pianese che vince 4-0 in casa della Giana Erminio, prima imposizione esterna della storia dei toscani tra i professionisti. Pareggi per 1-1 tra Pro Patria e Pergolettese e tra Pistoiese e Gozzano.

Nel Girone B, dove il Padova sarà impegnato nel posticipo a Modena, c’è un terzetto al comando con 7 punti, tutto emiliano: Carpi, Reggio Audace e Piacenza. La squadra di Franzini trova una vittoria che vale doppio, col 3-1 inflitto a domicilio alla Triestina e firmato da super Paponi autore di una doppietta. Qualche rimpianto per la Reggio Audace, fermata sul 2-2 dall’Imolese, mentre risale la Vis Pesaro che infligge il primo dispiacere a Montero battendo la Samb 2-1. Successi esterni pesanti per la FeralpiSalò (0-1 a Fermo) e Cesena (0-2 a Verona contro la Virtus), mentre si registrano 3 pareggi tutti per 1-1. Al “Neri” il Sudtirol riprende il Rimini, a Fano primo punto per Fontana contro il Ravenna e pari anche tra Arzignano e Gubbio.

Nel Girone C la Ternana resta sola in vetta dopo aver vinto 2-1 a Rende. Clamorosi tonfi per Catania (sconfitto 2-0 a Potenza) e Viterbese, superata in casa 2-1 dal Picerno alla prima gioia esterna e ora secondo in classifica insieme alle calabresi Reggina e Catanzaro. Gli amaranto vincono 3-0 contro il Bisceglie, i giallorossi superano il Monopoli 1-0 al “Veneziani”.  Il Bari cancella il ko interno di settimana scorsa vincendo 2-1 a Rieti grazie ad un rigore a tempo scaduto.

Pari e veleni tra Virtus Francavilla e Casertana, col match che si chiude sull’1-1. Stesso risultato anche tra Cavese e Vibonese, con Moriero che evita il ko interno nel finale. Termina invece 2-2 tra Sicula Leonzio e Paganese.