Spal, il grande sogno è Aimo Diana

27.10.2010 20:00 di Nicolò Schira  articolo letto 2477 volte
Aimo Diana ai tempi della militanza nel Palermo
© foto di Giacomo Morini
Aimo Diana ai tempi della militanza nel Palermo

Dopo l'infortunio di Cosner la Spal è alla ricerca di un esterno destro in grado di ricoprire efficacemente sia il ruolo di terzino che di ala nel 4-4-2 di mister Notaristefano. La pazza idea balenata nella mente del diesse estense Pozzi conduce al trentaduenne Aimo Diana ormai ai margini del Torino al quale è ancora vincolato contrattualmente. Diana da quanto trapela da rumors provenienti dal suo entourage accetterebbe la destinanzione ferrarese pur di rimettersi in gioco e tornare a giocare con continuità visto che nell'ultimo anno e mezzo a parte la fugace parentisi svizzera di Bellinzona ha fatto capolino  sul rettangolo verde solo in veste di spettatore. Garante dell'operazione sarebbe anche il capitano spallino Marco Zamboni accomunato oltre che dallo stesso procuratore anche da un forte legame di amicizia con l'esterno ex Samp e Palermo che ha collezionato oltre 200 presenze in serie A con le maglie oltre dei due club succitati anche di Brescia, Verona, Reggina, Parma e Torino. Unica discriminante sulla tempestività realizzativa dell'operazione il placet del presidente torinista Urbano Cairo ad accollarsi parte dell'oneroso ingaggio di Diana. In caso di risposta affermativa del numero uno granata l'operazione andrà in porto altrimenti la Spal cercherà sul mercato un'alternativa.