Coppa Italia Lega Pro, Nocerina spietata. Battuto anche un baby San Marino

San Marino-Nocerina 1-2
24.11.2010 17:45 di Claudio Gallaro  articolo letto 1933 volte
Fonte: Forza Molossi
Gaetano Auteri
© foto di Stefano Principi
Gaetano Auteri

Nel terzo turno della fase finale di Coppa Italia di Lega Pro la Nocerina ha battuto il San Marino grazie ai gol di Cavallaro e Galizia. Nocerina che schiera coloro che finora hanno trovato poco spazio in campionato più il rientrante Cavallaro e Sardo, fermo domenica per squalifica. Il San Marino schiera molti giovani e l'unico elemento di esperienza è il bomber Cesca. Parte bene la Nocerina che va vicinissima al gol già al 2' quando Galizia approfitta di uno svarione difensivo per involarsi verso la porta, ma giunto davanti a Bicchiarelli spara alto sopra la traversa. La Nocerina è più pungente e dopo un tentativo al 6' di Lettieri, la cui conclusione da fuori area termina sul fondo, all' 11' passa su rigore causato da un fallo di mano in area, che Cavallaro trasforma. Con le due squadre inedite e piene di giovani il gioco non è continuo sicchè la partita vive di spunti personali: ci provano Sardo al 30' e Cavallaro al 39', ma le due conclusioni si spengono ben lontane dalla porta. Un minuto dopo arriva però il raddoppio: Cavallaro verticalizza per Galizia che a tu per tu con Bicchiarelli lo supera con un pallonetto, che però sbatte sul palo. Sulla ribattuta, però, un difensore sammarinese liscia la palla e lo stesso Galizia è lesto a ribadire in rete per il 2-0. Solo nel finale di tempo arriva la prima conclusione dei padroni di casa con Cesca, che ci prova dal limite ma Amabile blocca a terra. L'ultima occasione della prima frazione è sempre di marca rossonera con Sardo che, liberatosi del proprio marcatore, dal vertice destro dell'area di rigore prova il tiro a giro ma la palla esce di poco alta sulla traversa. Dopo due minuti di recupero termina il primo tempo.

Nella ripresa il San Marino effettua due sostituzioni, fuori Di Benedetto e Loiodice, dentro Pelagatti e Amantini. Ma in campo non accade nulla di nuovo con la Nocerina che controlla agevolmente ed al 10' fa entrare Castaldo al posto del giovane Lettieri. Il gioco è a sprazzi con la Nocerina che si fa preferire, mentre è sterile la reazione dei padroni di casa. Al 28' entra anche Catania al posto di Cavallaro e un minuto dopo è bravo Marsili ad inserirsi centralmente, ma il portiere Bicchiarelli si distende bene e respinge. Rispondono i padroni di casa un minuto dopo quando su un tiro di Vitaioli Amabile respinge corto, sul pallone si avventa Villanova che però ostacolato da Pomante non riesce a ribadire in rete. Al 35' ultima sostituzione per gli ospiti, entra Bolzan per Pepe. Al 39' il San Marino riapre la gara e lo fa col suo giocatore più rappresentativo, Alessandro Cesca, che dopo una serie di dribbling fredda Amabile con un preciso tiro di piatto. Il finale è nervoso e la gara si fa più viva, ne fa le spese l'allenatore del San Marino, Petrone, che viene mandato anzitempo negli spogliatoi dall'arbitro Benassi. Nonostante i tre minuti di recupero però il risultato resta inchiodato sul 2-1 per gli ospiti con la gara che terminerà così. La Nocerina porta a casa un vittoria che fa ben sperare per il proseguio in coppa e morale in vista della prossima giornata di campionato in trasferta a Foligno.

SAN MARINO-NOCERINA 1-2

SAN MARINO (4-4-2): Bicchiarelli, Di Benedetto (46' Pelagatti), De Santis, Pigini, Fogacci, Nobili, Vitaioli, Loiodice (46' Amantini), Cesca, Villanova, Sciamanna. A disp.: Vivan, Magnanelli, Poletti, Bugaro, Gasparello. All.: Petrone

NOCERINA (3-4-3): Amabile, Nigro, Riccio, De Franco, Pomante, Lettieri (55' Castaldo), Pepe (80' Bolzan), Marsili, Galizia, Cavallaro (73' Catania), Sardo. A disp.: Puca, Di Maio, Scalise, Negro. All.: Auteri

ARBITRO: Benassi di Bologna

MARCATORI: 11' rig. Cavallaro (N), 40' Galizia (N), 85' Cesca (S)

NOTE: Ammoniti: Villanova. Espulsi: Petrone (allenatore San Marino). Recupero: 2'-3'. Spettatori: 500 circa