Mantova, Corrent: "Arrabbiato perché non abbiamo segnato nei primi 45'"

05.10.2022 22:50 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Nicola Corrent
TMW/TuttoC.com
Nicola Corrent
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nonostante fosse Coppa Italia e non campionato, la vittoria del Mantova sul Trento ha dato buone sensazioni all'ambiente virgiliano, come confermato in sala stampa da mister Nicola Corrent: "Sicuramente vincere è la cosa che conta quando si gioca. Io avevo chiesto grande desiderio e partecipazione anche a costo di spendere energie oltre i tempi normali. Il nostro obiettivo era andare avanti, ci siamo riusciti, siamo contenti e da domani pensiamo alla Virtus".

Sono stati inoltre impegnati tanti giocatori che per ora avevano giocato poco: "Penso che siano stati tutti all’altezza. Il Trento si è presentato con una squadra assolutamente competitiva, anche loro hanno giocato per vincere. Devo solo fare i complimenti a tutti".

La nota positiva è il non aver preso gol: "Io sono arrabbiato perché non abbiamo fatto gol nel primo tempo, quello non va bene. Non si può avere un volume di gioco e non concludere con qualità negli ultimi metri. Ma sicuramente non aver preso gol è un dato che fa bene perché ci dà anche autostima. Cos’è mancato nel primo tempo per non aver trovato il gol? Penso che il loro portiere abbia fatto due parate davvero importanti. Però a noi sono mancate un po’ di qualità e freddezza, dobbiamo fare meglio perché secondo me c’erano possibilità di fare gol".

Ora la mente corre alla Virtus Verona: !Al di là della classifica, mi aspetto una partita complicata, loro hanno un campo molto stretto e hanno un tipo di gioco molto veloce e chiaro. Sarà difficile provare a giocare palla a terra, dovremo stare attenti a tutti i particolari. Ci sarà grande ritmo e grande aggressività, ma questo non deve farci mancare la voglia di giocare. Ma sicuramente dovremo essere pronti a duellare. Ci prepareremo per farla al meglio".