Top & Flop di Fidelis Andria-Piacenza

24.11.2021 16:30 di Niccolò Anfosso   vedi letture
Nicolás Bubas
TMW/TuttoC.com
Nicolás Bubas
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

La Fidelis Andria stacca il pass per la semifinale battendo il Piacenza con una prova caparbia e difensivamente impeccabile. Alla truppa di Ginestra basta il gol di Bubas per spegnere ogni velleità degli ospiti, quasi mai pericolosi dalle parti di Vandelli.

TOP

Bubas (Fidelis Andria): il movimento dettato in occasione del gol è fortemente identitario del profilo del centravanti completo. La trasmissione di Alberti è precisa, ma l'ex Vibonese scatta sul filo del fuorigioco siglando il vantaggio. Poi la partita è di sostanza nella gestione dei possessi e nel far salire il baricentro della squadra. DECISIVO

Gonzi (Piacenza): quando entra in campo mostra imprevedibilità allungando le maglie difensive avversarie con spunti niente male. L'attacco alla corsia è convincente, c'è da migliorare il tasso di lucidità nel calibrare il peso decisionale nella bilancia delle scelte. PREDICA NEL DESERTO

FLOP

Nessuno (Fidelis Andria): forse un lieve calo del baricentro ad inizio secondo tempo, ma che può essere interpretato come una linea di gestione dettata dal fatto d'essere passati in vantaggio. Iniezione di fiducia, la qualificazione porterà benzina anche per il campionato. AVANTI COSÌ

Raicevic (Piacenza): rimane rinchiuso nel fortino della Fidelis Andria e non riesce ad incidere quando entra in possesso del pallone. Ha poco spazio per rendersi efficace, anche perché i servizi nei suoi confronti non arrivano con buona frequenza. SPENTO