Arezzo, Di Donato: "Non accetto chi ci definisce armata Brancaleone"

25.01.2020 22:40 di Matteo Ferri   Vedi letture
Arezzo, Di Donato: "Non accetto chi ci definisce armata Brancaleone"

Due punti in tre partite per l'Arezzo in questo avvio di 2020. Un avvio che non soddisfa il tecnico dei toscani, Daniele Di Donato, che però, in sala stampa, si sfoga soprattutto contro le critiche rivolte alla squadra dalla stampa: "È scontato che domani, contro la Pergolettese, bisogna vincere. Anche perché vogliamo mettere a tacere tutto questo casino creato a regola d'arte. Dopo la partita contro il Lecco ho letto sui giornali che qualcuno ci ha definito quasi un'armata Brancaleone. Sicuramente il bottino delle ultime uscite non soddisfa nemmeno me e sono il primo ad ammetterlo, ma non accetto una critica del genere perché significa non aver visto la partita e significa mettere in discussione la professionalità del mio staff. Vi invito a leggere le statistiche delle ultime gare, abbiamo sempre dominato il gioco ma alla fine veniamo puniti da episodi, perché manchiamo di attenzione in determinati momenti del match e sappiamo che c'è da lavorare su questo. Le critiche, però, devono essere costruttive perché quello che conta è la maglia dell'Arezzo e chi crea zizzania va contro l'Arezzo, non contro il sottoscritto".