Cessione Lucchese, spunta una scrittura privata tra Castelli e Belardelli

15.03.2019 10:10 di Valeria Debbia Twitter:   articolo letto 1320 volte
© foto di Luca Maggiani/TuttoLegaPro.com
Cessione Lucchese, spunta una scrittura privata tra Castelli e Belardelli

Non accenna a diminuire il caos societario intorno alla Lucchese, ma si arricchisce di un nuovo particolare, riportato dai colleghi de Il Tirreno: si tratta di una scrittura privata datata 28 dicembre e firmata da Aldo Castelli, proprietario della società, e Pietro Belardelli. Nel documento - sempre secondo quanto riferisce il quotidiano locale - Castelli si impegna a cedere le quote del 98% della Lucchese all’imprenditore romano al prezzo di 1 euro. Ma di fatto gli effetti della scrittura non si sono mai concretizzati. Ora, però, Belardelli potrebbe tirar fuori questa scrittura per impugnare il contratto di cessione delle quote al nuovo e misterioso imprenditore edile interessato alla società rossonera.