FOCUS TC - Serie C, 10^ giornata: la Top 11 del Girone A

Modulo 3-5-2
22.10.2019 06:00 di Marco Pieracci   Vedi letture
Marco Masi
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com
Marco Masi

Frenata indolore per il Monza, che aumenta il vantaggio in classifica su Renate e Pontedera. Vittorie importanti per Novara, Como e Juventus U23. La Robur Siena si conferma implacabile in trasferta, centrando il quinto successo su cinque. Perde ancora la Pergolettese. Questa la Top 11 della decima giornata del girone A.

PORTIERE

Eugenio Lamanna (Monza): la capolista rischia di cadere contro la Pianese. A tenerla in piedi nel momento di maggior difficoltà è il suo portiere, con due ottimi interventi ed una uscita tempestiva.

DIFENSORI

Raffaele Alcibiade (Juventus U23): evita due gol praticamente certi degli avversari con una buona dose di intelligenza e senso della posizione. Comanda la difesa con personalità.

Dario Toninelli (Como): tira su un muro davanti a Facchin. Dalle sue parti non si passa. Sbarra la strada alle sortite offensive del Pontedera. Puntuale in ogni situazione.

Simone Gozzi (Olbia): se per la prima volta in questo campionato la formazione sarda non subisce gol buona parte del merito è dell’esperto centrale che respinge ogni potenziale minaccia.

CENTROCAMPISTI

Nicola Madonna (Giana Erminio): alla sua seconda presenza in maglia biancazzurra dimostra di essersi inserito perfettamente negli schemi di Albè. Sblocca la gara con un gran tiro.

Riccardo Collodel (Novara): prestazione sontuosa in mezzo al campo e non soltanto per il secondo gol stagionale che spezza subito l’equilibrio del match con la Carrarese. Piacevole conferma.

Nicola Rigoni (Monza): in una giornata tutt’altro che semplice, da subentrante piazza la zampata che permette ai biancorossi di allungare, nonostante il mezzo passo falso sul campo della Pianese.

Carmine Giorgione (Albinoleffe): vede la porta come pochi centrocampisti in categoria. Sono già tre le marcature in nove gare giocate. Con la sua rete lampo spiana la strada al successo sul Lecco.

Gabriele De Nuzzo (Como): trascina i lariani alla vittoria col Pontedera, andando a segno su calcio piazzato e regalando a Miracoli il pallone del raddoppio. Partita di quantità e qualità.

ATTACCANTI

Marco Olivieri (Juventus U23): firma di rabbia il pareggio. Sradica di forza il pallone a Baniya e batte Satalino, poi sfiora pure la doppietta. Contributo fondamentale nella rimonta bianconera.

Raffaele Ortolini (Robur Siena): si alza dalla panchina e nel giro di dieci minuti decide la sfida con la Pergolettese, regalando alla squadra di Dal Canto la quinta vittoria di fila fuori casa.

ALLENATORE
Marco Masi (Pianese):
 applausi, solo applausi. La matricola tiene in scacco la capolista e arriva a pochi centimetri dalla grande impresa. Rammarico comprensibile per la vittoria sfumata nelle battute finali ma anche la consapevolezza di aver messo paura alla squadra più forte della Serie C.