Giana, Pinto: "Abbiamo buttato via una stagione in otto minuti"

06.07.2020 17:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
Giana, Pinto: "Abbiamo buttato via una stagione in otto minuti"

Daniele Pinto, capitano della Giana Erminio, ha commentato a tuttotritiumgiana.com la retrocessione dei lombardi: “La sensazione è quella di avere buttato via una stagione in otto minuti, il calcio è così, ti dà tantissimo, ma ti toglie anche tanto, purtroppo in queste partite non vince la più forte ma chi sbaglia di meno e noi abbiamo sbagliato troppo nelle due partite rispetto a loro. Errori che abbiamo pagato a caro prezzo”.

“Dopo la partita contro l’Olbia io personalmente sono rimasto in campo fino a quando le luci non si sono spente, è stata una delusione incredibile, c’è modo e modo di perdere una partita, preferivo perdere 3-0 e fare i complimenti a loro, invece che giocare una partita perfetta per 80 minuti e sbagliare per 5/6 volte il 2-0 e prendere goal in quel modo all’ultimo minuto. Tutta la squadra è cosciente che abbiamo buttato via una salvezza per colpa nostra e non per meriti dell’avversario. Ma questo è il calcio”.

“Per il futuro c’è tempo, adesso da capitano mi sento di chiedere scusa al presidente Bamonte, a mister Albè e ai nostri tifosi per questa retrocessione, per le persone che sono non meritano questa sofferenza. Io personalmente per come sono fatto non lascio nel momento di difficoltà, parlerò con la società e vedremo, la voglia mia e di tanti ragazzi che ho sentito è quella di riportare la Giana dove merita di stare. Poi c’è la questione ripescaggi ma quella è da valutare più avanti. Sempre forza Giana”.