Lucchese-Livorno, chi si ferma è perduto: le probabili formazioni

11.04.2021 10:30 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Stadio Porta Elisa
TMW/TuttoC.com
Stadio Porta Elisa

Una delle rivalità più accese del granducato quella fra Lucchese e Livorno, di fronte questo pomeriggio allo stadio "Porta Elisa" alle ore 15 nella gara valida per la 35^ giornata del girone A di serie C. I precedenti in casa rossonera sono stati 32, a partire da cento anni fa dal lontano 1920-21 in una sfida valevole per la prima categoria. Da quel momento - con qualche pausa- le due formazioni si sono affrontate in tutte le categorie anche se negli ultimi settantantaanni le sfide sono state a livello di serie C. Spesso gara tirate dove l'effetto "campanile" dava quel qualcosa in più, aspetto ridotto vista l'assenza ormai da oltre un anno dei tifosi come norma di contenimento del covid, fastidioso compagno di viaggio degli ultimi 13 mesi. Storia, rivalità e "campanile" sono tutti aspetti che vanno in secondo piano perchè la partita odierna mette in palio tre punti per la sopravvivenza sia per i padroni di casa che per gli ospiti, 90' minuti in cui potrebbe prevalere la tensione e la paura ma dove sarà indispensabile per entrambe portare a casa il successo per alimentare le rispettive speranze di andare ai playout provando a ridurre il distacco con la quintultima in classifica. La graduatoria infatti parla chiaro con i padroni di casa al penultimo posto a 27 e gli ospiti ultimi a 24 penalizzati di otto punti. E' la classica partita senza ritorno in cui serve soltanto la vittoria, ci arrivano meglio sicuramente gli amaranto i quali hanno conquistato ottenuto due vittorie ed altrettanti pareggi, mentre il cammino dei rossoneri è stato sicuramente più altalenante, al successo contro la Pistoiese ha fatto riscontro la pesante sconfitta di Alessandria e il pareggio subito in rimonta domenica a Piacenza. Negli ultimi precedenti fra le due compagini sono arrivati tre pareggi consecutivi, l'ultimo successo dei rossoneri risale 2000-01 mentre per trovare la vittoria labronica a Lucca bisogna risalire alla stagione 1976-77.

QUI LUCCHESE- In casa rossonera il momento è delicatissimo, per questo l'unico che ha parlato ai media è stato il presidente Bruno Russo e sarà così fino al termine della stagione. Nei giorni scorsi il massimo dirigente ha detto di sfida determinante dove sarà fondamentale conquistare la vittoria per crederci ancora. Riguardo alla formazione il tecnico Giovanni Lopez va verso la conferma del 3-5-2 schierato finora dove Pozzer dovrebbe essere confermato a guardia dei pali al posto di Biggeri. Pellegrini, Benassi e Dumancic quest'ultimo in aperto ballottaggio con Panariello. Panati e Maestrelli a giostrare sulle corsie esterne, con Meucci in cabina di regia affiancato da Sbrissa e Nannelli pronti ad innescare Petrovic e Bianchi, mentre Marcheggiani pronto a subentrare in corso d'opera.

QUI LIVORNO- Sull'altra sponda il clima è diverso per chi ha sofferto per tutta la stagione vive questa "Ultima spiaggia" come una opportunità per agganciare l'ultimo treno playout. La truppa amaranto si presenta in buone condizioni psico-fisiche. Alla vigilia il mister Marco Amelia ha sottolineato l'importanza del match odierno, mettendo in risalto quanto il gruppo sia affiatato e granitico. Si va verso la conferma del 3-5-2 visto sabato contro la Pistoiese, pur non amando le conferme delle formazioni schierate le partite precedenti la squadra sembra aver acquisito certezze importanti. in porta conferma per Neri, la difesa vedrà Marie-Sainte, Blondett e Sosa mentre Sosa e Gemignani agiranno sulle corsie esterne, in mezzo al campo Castellano mentre Bussaglia e Mazzarani avranno il compito di aprirsi agendo quasi da trequartisti in fase offensiva, pronti ad innescare Braken e Dubiskas.

Di seguito le probabili formazioni della gara che potrete seguire tramite il LIVEMATCH di Tuttoc.com a partire dalle ore 14.30:

Lucchese (3-5-2): Pozzer; Pellegrini, Benassi, Dumancic; Panati, Sbrissa, Meucci, Nannelli, Maestrelli; Petrovic, Bianchi. A disp. Biggeri, De Vito, Panariello, Della Bernardina, Lo Curto, Cellamare, Solcia, Cruciani, Lionetti, Durante, Marcheggiani, Forciniti. All. Lopez.

Livorno (3-5-2): Neri; Marie-Sainte, Blondett, Sosa; Parisi, Bussaglia, Castellano, Mazzarani, Gemignani; Braken, Dubiskas. A disp. Stancampiano, Deverlan, Nunziatini, Di Giovanni, Evan's, Irace, Haoudi, Canessa, Caia, Pallecchi. All. Amelia.

Arbitro: Gianpiero Miele di Nola. (Bakri/Niedda). IV ufficiale: Valerio Maranesi di Ciampino.