Monza, Brocchi: "L'anno scorso era il -1, il vero primo anno è questo"

15.10.2019 22:10 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Cristian Brocchi
© foto di Federico De Luca
Cristian Brocchi

Tra una settimana cadrà l'anniversario dell'insediamento di Cristian Brocchi sulla panchina del Monza. All'indomani della vittoria sull'AlbinoLeffe, ottavo successo stagionale dei biancorossi, il tecnico ha stilato il primo bilancio ufficiale di questi dodici mesi: “Sono felicissimo perché è vero che è un anno, ma ho sempre detto che l’anno scorso era il -1 per quanto riguarda la proprietà Berlusconi-Galliani. Il vero primo anno è questo. L’anno scorso abbiamo avuto tante difficoltà perché siamo arrivati in corsa cercando di fare qualcosa di straordinario, ma ci siamo riusciti fino a un certo punto anche se il percorso è stato importante a livello di punti e in Coppa Italia. Ma se non arriva il risultato che tutti sperano, si buttano parole denigratorie nei confronti di un lavoro che secondo me era stato fatto bene. Quest’anno siamo partiti dall’inizio, abbiamo avuto tempo per lavorare. Ora stiamo cercando di non commettere gli errori commessi l’anno scorso. E’ ancora presto ma stiamo facendo molto, non dobbiamo però abbassare la testa. Nel momento in cui i miei ragazzi penseranno di aver fatto qualcosa di importante, sarà il momento in cui perderemo qualche partita. Questo non deve mai succedere: dobbiamo essere umili, lavorare forte durante la settimana. Magari ci sono allenatori che urlano per alzare il livello: io li guardo in settimana e quelli che hanno fame giocano. Qualcuno che ci sta alzando il livello della squadra in questo momento non sta giocando, ma sta facendo allenamenti meravigliosi: è segno di un gruppo che ha voglia di vincere”.