Monza, Brocchi: "Prestazione a 2 facce. Episodi? Non abbiamo il Var"

16.02.2020 22:00 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Cristian Brocchi
Cristian Brocchi

Buon primo tempo per il Monza, eppure nella ripresa si è spenta la luce e la Juventus U23 ha ribaltato il risultato con una doppietta dal dischetto di Marchi: "Abbiamo avuto anche un paio di occasioni buone per pareggiare - evidenzia in sala stampa mister Cristian Brocchi - però non ci siamo riusciti. Abbiamo fatto un buonissimo primo tempo e poi dopo siamo diventati ancora una volta troppo leziosi, abbiamo abbassato un po' l'aggressività e poi ci sono stati i due episodi da calcio di rigore che ci hanno tagliato le gambe. Eppure abbiamo avuto l'opportunità per pareggiarla, ma nella ripresa abbiamo fatto poco a livello di atteggiamento e cattiveria agonistica". Tanti errori tecnici da parte della squadra biancorossa, apparsa svagata da un punto di vista mentale: "Io lo dico sempre: questo è il problema che ci può essere in questo momento. Tutti danno tutto per scontato. Io invece dico che le partite vanno giocate, bisogna combattere e lottare, non basta avere qualità tecniche. In questo momento non è facile per i giocatori perché l'inconscio li frega. Devono stare sul pezzo come hanno fatto dalla prima partita, cercando di commettere meno errori possibile dal punto di vista mentale. Col minimo sforzo non si ottiene mai niente". Spazio poi agli episodi, quindi ai due rigori concessi ai bianconeri e a quello reclamato dai biancorossi ma non fischiato dall'arbitro: "Noi non abbiamo il Var. E' chiaro che era rigore (ripete la parola 'chiaro' più volte, ndr). Quelli contro? Non lo so, li voglio rivedere. Magari c'erano tutti e due, ma li ha fischiati quindi li ha visti. Il nostro era molto chiaro, ma capita. A me non piace attaccarmi a queste cose, perché quando arrivi ad attaccarti a queste cose è perché hai altri problemi. Voglio pensare solo alla prestazione dei ragazzi, che è stata a due facce e non deve succedere".