Olbia, Brevi: “Segnali positivi, siamo in crescita ma ci manca la vittoria”

26.01.2020 19:15 di Fabrizio Pozzi   Vedi letture
Oscar Brevi
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Oscar Brevi

Protagonista di una rimonta conclusa nei minuti di recupero, l’Olbia ha chiuso sul 3-3 l’incontro con l’Alessandria disputato al ‘Moccagatta. Al termine dell’incontro Oscar Brevi, tecnico dei galluresi, ha commentato così in conferenza stampa.

Non era facile giocare con l’Alessandria, ma credo che già nel primo tempo avevamo fatto la nostra partita. Nella ripresa le amnesie difensive ci hanno un po’ rovinato i piani. Siamo andati sotto ma, allo stesso tempo, siamo stati bravi nell’aspetto mentale a non mollare e a trovare il pareggio. Un risultato che muove poco la classifica, ma è arrivato contro un avversario accreditato per posizioni alte in classifica e questo punto ce lo prendiamo più che volentieri”.

Certamente la mancanza di tre punti un po’ pesa – ha aggiunto Brevi riferendosi al fatto che non è ancora riuscito a vincere da quaqndo è subentrato alla guida dell’Olbia – anche se questa squadra non vince da tempo. In diverse gare abbiamo fatto bene ma non siamo stati abbastanza bravi per vincere le partita. Ci sono segnali importanti da parte dei ragazzi. Siamo in crescita rispetto alle prime gare che ho fatto quando arrivai ad Olbia. Dopo tre gare ravvicinate avevo paura di non reggere l’urto a livello fisico. La squadra però è rimasta sempre in partita".

In chiusura Brevi ha fatto un cenno su Gozzi, ex di turno particolarmente beccato dal pubblico di casa. "Non l’ho sostituito perché lo stavano bersagliando, non mi sembrava fosse nervoso. Si tratta di un professionista ed il suo cambio è arrivato perché ci siamo messi dietro a quattro dietro dopo l’inserimento dei tre attaccanti e del trequartista dietro e tentare il tutto per tutto”.