Pro Patria-Juve U23, cercasi vittoria interna: le probabili formazioni

25.01.2020 11:00 di Emmanuele Sorrentino   Vedi letture
Stadio Carlo Speroni
© foto di Jacopo Duranti/tuttolegapro.com
Stadio Carlo Speroni

Anticipo di campionato allo stadio Carlo Speroni di Busto Arsizio, impianto che ospita l'incontro Pro Patria-Juventus U23: il match, valido per la ventitreesima giornata del campionato di Serie C girone A, la quarta di ritorno, è in programma questo pomeriggio con fischio di inizio previsto per le ore 15.00 (LIVE MATCH su TuttoC.com).

Gli uomini del tecnico Ivan Javorčić non vincono tra le mura amiche dal lontano 6 ottobre: nell'occasione la compagine lombarda superò di misura il Lecco  grazie alla rete siglata da Mastroianni al 10'. Per i biancoblu sono arrivati in seguito tre pareggi, rispettivamente contro Pro Vercelli (1-1), Alessandria (0-0) e Pistoiese (1-1), ed altrettante sconfitte contro Carrarese (2-3), Novara (1-2) ed Albinoleffe (2-3). Nell'ultimo turno di campionato, i tigrotti sono stati battuti dal Monza per 2-0, chiudendo con soli tre punti la doppia trasferta prevista dal campionato: il successo di domenica scorsa contro la Pergolettese per 3-0, nel primo dei due derby lombardi in programma, ha reso meno amara la débâcle maturata al Brianteo. 

In classifica il sodalizio del presidente Patrizia Testa occupa la tredicesima posizione a quota 27 punti, frutto di sei vittorie, nove pareggi e sette sconfitte, trovandosi di fatto ad un solo punto dal primo piazzamento utile nella griglia play-off, ma nel contempo a sei lunghezze dalla Pianese, che invece occupa la prima posizione delle squadre impelagate nella lotta per non retrocedere, in piena zona play-out.

La Juventus U23 invece è reduce dal pareggio per 2-2 nel derby col Novara, nel recupero della prima giornata di ritorno disputatasi lo scorso mercoledì: la formazione di Fabio Pecchia è reduce da un filotto di quattro risultati utili consecutivi, composto da tre pareggi contro Olbia (1-1), Siena (1-1) e appunto Novara, e una vittoria contro l'Arezzo (1-0). L'ultimo successo lontano dal Moccagatta è datato 30 ottobre: a farne le spese fu la Pro Vercelli, piegata al Piola da una rete di Beltrame al 29'.

I bianconeri sono in piena zona play-off a quota 28 punti, uno in più della Pro Patria, odierno avversario: dall'inizio del campionato la squadra B della Vecchia Signora ha totalizzato sei vittorie, altrettante sconfitte e dieci pareggi. Più distaccate con quattro lunghezze di vantaggio sono Alessandria ed Albinoleffe.

A dirigere l'incontro Pro Patria-Juventus U23 è stato designato il signor Andrea Bordin della sezione di Bassano del Grappa, coadiuvato dagli assistenti Costin Del Santo Spataru della sezione di Siena e Marco Toce della sezione di Firenze.

QUI PRO PATRIA - Il tecnico Ivan Javorčić recupera Fietta, che rientra dalla squalifica, ma è costretto a fare a meno di Brignoli e Boffelli infortunati: consueto 3-5-2 per i lombardi che dovrebbero schierare Tornaghi tra i pali, Lombardoni centrale supportato da Battistini e Molinari. A centrocampo insieme a Bertoni, agiranno Fietta e Ghioldi, mentre sulle corsie esterne spazio a Masetti e Galli. In attacco tandem composto da Defendi e Mastroianni.

QUI JUVENTUS U23 - Allo Speroni non ci sarà Rafia, appiedato dal Giudice Sportivo: per la trasferta di Busto Arsizio Pecchia dovrebbe optare per il consueto 4-2-3-1. In porta ritorna Loria, dopo la parentesi di Nocchi nel recupero contro il Novara di mercoledì scorso: in difesa accanto a Mulè ed Alcibiade agiranno Di Pardo e Frabotta. Sulla mediana Tourè e Fagioli, dietro al terzetto composto da Zanimacchia, Clemenza e Frederiksen, che sosterrà l'unica punta Olivieri.

PRO PATRIA (3-5-2): Tornaghi; Battistini, Lombardoni, Molinari; Masetti, Fietta, Bertoni, Ghioldi, Galli; Defendi, Mastroianni. A disposizione: Mangano, Cottarelli, Marcone, Molnar, Spizzichino, Colombo, Ferri, Palesi, Pedone, Kolaj, Le Noci, Parker. Allenatore: Ivan Javorčić

JUVENTUS U23 (4-2-3-1): Loria; Di Pardo, Mulè, Alcibiade, Frabotta; Toure, Fagioli; Zanimacchia, Clemenza, Frederiksen; Olivieri. A disposizione: Nocchi, Oliveira Rosa, Muratore, Marchi, Portanova, Brunori, Raina, Del Sole, Dragusin, Ranocchia. Allenatore: Fabio Pecchia