Pro Vercelli-Pianese, questione di prime volte: le probabili formazioni

25.08.2019 11:15 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Stadio Silvio Piola
© foto di N.Rizzi/TuttoProVercelli.com
Stadio Silvio Piola

L'esordio in campionato nasconde sempre delle insidie, lascia sentimenti di incertezza e curiosità perfettamente mischiati: situazioni che fanno al caso di Pro Vercelli e Pianese, in campo questo pomeriggio al "Silvio Piola" ore 15 per la 1^ giornata del girone A di serie C.  Domenica di prime volte quella odierna sia per il tecnico della squadra dalla bianche casacche Alberto Gilardino su una panchina professionistica, mentre per la compagine amiatina è la prima partita in serie C, dopo la storica promozione conseguita a sorpresa nella passata stagione.

Gara sulla carta in chiave salvezza, i padroni di casa in realtà devono completare il calciomercato, di conseguenza appare difficile avere un'idea sull'organico a disposizione dell'ex campione del mondo, sull'altra sponda il mantenimento della categoria è un "mantra" per chi si affaccia per la prima volta nei professionisti. 

QUI PRO VERCELLI - I piemontesi, oltre ai calciatori che sembrano destinati a cambiare aria (Crescenzi, Milesi e Comi), devono fare a meno di cinque elementi: Sangiorgi, De Marino e Iezzi, sono stati convocati ma non sono al meglio della condizione Cecconi e il nuovo arrivo Masi.  Queste le dichiarazioni di Alberto Gilardino alla vigilia del confronto: "C'è grande entusiasmo e voglia di iniziare, dopo amichevole e Coppa Italia è arrivato il momento di iniziare il campionato. Ho sempre trovato grande disponibilità dei ragazzi nel lavoro quotidiano, impegno e determinazione siamo pronti per iniziare questa avventura. La Pianese è una squadra solida e dinamica, ci vorrà grande attenzione perchè i toscani hanno qualità, a noi il compito di mettere a nudo i loro punti deboli. Per me è un emozione dal primo giorno, allenare questi ragazzi e lavorare bene, dobbiamo proseguire su questa strada". 

QUI PIANESE - Sull'altra sponda c'è l'entusiasmo di chi oggi scrive la storia del club, comunque vada la gara odierna rimarrà nella mente degli sportivi bianconeri, come la prima in assoluto in terza serie. Alla vigilia il tecnico Marco Masi ai canali ufficiali della società ha dichiarato: " Incomincia la nostra avventura, quella per cui ci stiamo preparando da tutta l’estate: sarà una sfida entusiasmante, da affrontare con coraggio e orgoglio. Incontreremo una squadra importante e blasonata come la Pro Vercelli, ma la Pianese farà bene e scenderà in campo con determinazione. Non ci sarà lo squalificato Vitali, la squadra per il resto ha risentito di qualche giocatore acciaccato, che stiamo recuperando piano piano e, se non sarà per questa domenica, i giocatori saranno pronti per il prossimo impegno contro l’Arezzo. Per noi quella di domenica contro la Pro Vercelli è una sfida storica e di grandissimo prestigio, daremo tutto per ottenere il massimo. Anche a livello personale c’è tanta emozione, sono l’allenatore della Pianese da ormai tre stagioni e vogliamo fare bene, l’importante è raggiungere il nostro obiettivo e che la squadra si esprima secondo i propri valori: sono curioso di vedere che capacità avremo di affrontare questo campionato". Tutti a disposizione per questa prima storica, i toscani si affideranno al 4-3-3 con la volontà di non snaturare i propri principi di gioco, che hanno portato a risultati inimmaginabili per la piccola comunità dell'Amiata. 

Queste le probabili formazioni della gara che potrete seguire, a partire dalle 14.30 circa, tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com

PRO VERCELLI (4-3-3): Moschin; Franchino, Auriletto, Grossi, Quagliata; Mal, Schiavon, Graziano; Azzi, Rosso, Russo. A disp. Saro, Carosso, Masi, Tedone, Volpe, Bani, Erradi, Foglia, Varas, Cecconi, Ciceri, Della Morte. All. Gilardino.

PIANESE (4-3-3): Fontana; Ambrogio, Dierna, Simeoni, Gagliardi; Catanese, Benedetti G, Figoli; Benedetti L, Montaperto,  Rinaldini. A disp. Vitali, Seminara, Cason, Udoh, Ciavattini, Bianchi, Montaperto, Scarlino, Zagaria, Fortuni, Tampwo. All. Masi.

Arbitro: Sajmir Kumara di Verona. Cortinovis/Agostino