Renate, Cevoli: "Sempre più stupito dai miei. Ma prendiamo troppi gol"

22.10.2021 11:45 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Roberto Cevoli
TMW/TuttoC.com
Roberto Cevoli

Con la terza vittoria nelle ultime quattro uscite, il Renate aggancia la Feralpisalò a quota 20 e si piazza al terzo posto. Un successo, quello di Lecco nel posticipo, firmato Galuppini in rimonta e commentato in sala stampa da mister Roberto Cevoli: "Cosa devo dire? Io sono molto contento, questi ragazzi mi stupiscono sempre di più. Avevo detto che serviva anima e coraggio e questi ragazzi tutte le volte lo dimostrano. Bisogna incentivare questo cuore che hanno perché è una qualità importantissima, sono convinto che se c'è questo superi anche le difficoltà che ti capitano, come sono capitate oggi (ieri, ndr). Affrontavamo una squadra importante, che aveva sempre vinto in casa, che gioca bene ed è allenata bene. C'erano i presupposti per fare una partita di livello basso, invece siamo stati bravi, siamo stati sul pezzo, abbiamo contenuto e sofferto, poi reagito. Dobbiamo continuare a farlo. Se devo trovare il pelo nell'uovo è che stiamo prendendo un po' troppi gol e non è un bel segnale, ma ne facciamo anche molti: se continua così sono contento lo stesso, ma dobbiamo limitare i gol subiti. Quando vinci va sempre bene, è chiaro che una squadra che vuole arrivare lontano deve subire un po' meno a livello numerico, perché se andiamo a vedere li abbiamo subiti tutti in poche partite. Dobbiamo lavorare e cercare una solidità diversa. Se riusciamo a fare quello, siamo una squadra molto propositiva che bene o male il gol lo trova sempre".