TMW RADIO - DG Pergolettese: "Morello? A tutti piace mercato senza soldi"

22.10.2021 21:45 di Giacomo Principato   vedi letture
TMW RADIO - DG Pergolettese: "Morello? A tutti piace mercato senza soldi"
TMW/TuttoC.com

Cesare Fogliazza, dg della Pergolettese, ha parlato in diretta a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio condotta da Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini: "Mi aspettavo qualcosa in più in questo inizio, ma ho preso un allenatore come Lucchini che ho creato io da calciatore quando aveva 12 anni ed è un bravissimo ragazzo ma alle prime armi, quindi ci sta che si paghi qualcosa. Siamo in un campionato equilibrato ed attrezzato, non sarà facile. Proviamo come ogni anno a valorizzare qualche giovane, forse anche troppo, ma è quello che ci richiede il bacino d'utenza: facciamo le cose in maniera oculata e serena, senza improvvisazione. Ci sono dei rischi ma proviamo ad affrontarli, dobbiamo far quadrare sia il risultato sportivo che il bilancio".

Che estate ha vissuto Morello?
"Lui è rimasto perché non c'erano i presupposti per un percorso diverso: purtroppo è stato un mercato molto difficile, anche per la Serie B. A tutti piace fare il mercato senza soldi... Volevamo accontentarlo, abbiamo provato fino all'ultimo giorno con l'Ascoli, col Frosinone. Poi però si sono trovati con sei giocatori fuori lista che non sono riusciti a cedere e non abbiamo concluso l'operazione. Col ragazzo abbiamo parlato, si aspettava qualcosa ed è in una fase stagnante ma speriamo si riprenda alla svelta. Mi aspettavo io per primo che avremmo chiuso, ma quando abbiamo capito che non c'era una reale volontà dall'altra parte abbiamo ritenuto meglio fare un'altra annata".

Si aspettava questa esplosione di Lucca?
"A Palermo ha fatto molto bene, è un buon giocatore. Sono contento per lui, sta dimostrando di meritarsi tutta la fiducia del Pisa che ha investito su di lui. Hanno visto bene".

Qualcuno pesca dalla Serie C.
"Sì, guardate il Frosinone che ha tre calciatori titolari che arrivano dalla C. Oppure Messias, che ha fatto la Serie C, poi è salito al Crotone e adesso si trova al Milan dove, nonostante si sia infortunato, già un piccolo spazio se lo sta ritagliando. Pensate che lo stavamo prendendo noi!".

Ci racconta?
"Quando era al Gozzano, volevano tenerselo: poi è intervenuto il Crotone e lui ha preferito la Serie B. Noi ci avevamo parlato ed eravamo convinti che avremmo chiuso".