Top & Flop di Pontedera-Alessandria

21.02.2021 17:20 di Valentino Bonetti   Vedi letture
Maraia (all. Pontedera)
TMW/TuttoC.com
Maraia (all. Pontedera)
© foto di Gianni Mattonai

Si è chiusa sul risultato di 0-0 la sfida valevole per la 26^ giornata del Girone A tra Pontedera ed Alessandria, giocata alle 15 allo stadio “Ettore Mannucci”. Per questa sfida mister Maraia si affida ad un 3-5-1-1 con Benedetti a supporto di Magrassi in attacco. Nonostante le assenze sulle corsie esterne, Longo non rinuncia al 3-5-2, i quinti sono Chiarello e Celia. In attacco rientra Arrighini al fianco di Corazza. Solo un paio di sussulti nel primo tempo: al 19' Magrassi approfitta di un errore della difesa ospite ma calcia troppo centrale e Pisseri blocca a terra. Due minuti più tardi replica l'Alessandria con Arrighini, rapido ad innescare Corazza dopo errore di Caponi, ma l'attaccante in maglia grigia manca di un soffio l'appuntamento con il pallone. La ripresa continua ad essere giocata su buoni ritmi, ma senza vere e proprie occasioni degne di nota. La gara si accende nel finale in cui l'Alessandria reclama un penalty per presunto tocco con la mano di Piana, mentre tre minuti più tardi arriva l'occasione più ghiotta del match con la traversa colpita da Caponi direttamente da calcio di punizione all'89'. La gara non si sblocca e le squadre conquistano un punto che le porta rispettivamente a 38 e 41 punti in classifica, sempre in piena zona playoff.

Ecco top e flop della gara appena conclusa:

TOP:

La difesa del Pontedera: ottima prova della retroguardia granata contro un attacco temibile come quello dei Grigi, che oggi potevano anche contare sul rientro di Arrighini. Zero palle gol concesse agli avversari e momento positivo che continua. Corazza & Co. hanno avuto vita dura quest'oggi. Buona anche la prova di Benedetti, ma è tutto il Pontedera ad essere in palla. GRANITICI

Nessuno nell'Alessandria: la squadra di Moreno Longo manca la vittoria per la quinta giornata consecutiva (4 pareggi ed una sconfitta). Vero che il Pontedera è squadra temibile che attraversa un ottimo momento di forma, ma i Grigi oggi al “Mannucci” costruiscono davvero poco. INVOLUTI

FLOP:

Nessuno nel Pontedera: La squadra di Maraia conferma l'ottimo momento di forma, è ancora imbattuta nel girone di ritorno, contro un avversario ostico e blasonato. I granata accettano la sfida, giocano su ritmi sostenuti e per poco non sfiorano il colpaccio con Caponi su calcio di punizione ad un soffio dal novantesimo. MATURI

La fase offensiva dell'Alessandria: Corazza non pervenuto, Arrighini idem, così come Stanco, entrato al 67' per il primo. Le colpe ovviamente non sono tutte degli attaccanti, visto che di palloni buoni dalle loro parti ne arrivano ben poche. Longo dovrà lavorare sulla fase offensiva. STERILI