Top & Flop di Ravenna-Sudtirol

08.12.2019 18:35 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Morosini Top Sudtirol
© foto di Alessandro Mazza
Morosini Top Sudtirol

Si è chiusa la gara fra Ravenna e Sudtirol giocata al "Bruno Benelli" valida per la 18^ giornata del girone B di serie C: 0-2 il finale. Torna quindi al successo dopo due sconfitte consecutive la formazione altoatesina cogliendo la sesta vittoria in trasferta, mentre i romagnoli confermano la propria allergia alle gare interne, dove non arrivano i tre punti dal 21 settembre. La gara di fatto non ha avuto storia, la truppa di Stefano Vecchi ha mostrato grande personalità e capacità di gestire il pallone attraverso ripetute triangolazioni facendo emergere le lacune anche mentali dei giallorossi. In cronaca, squadre in campo rispettivamente con il 3-5-2 e 4-3-1-2, al 8' ci prova Selleri con un sinistro improvviso da fuori area a lato alla destra di Cucchietti.Gli ospiti prendono il comando delle operazioni cingendo d'assedio la difesa del Ravenna, Casiraghi va via a Purro in area che lo stende inducendo l'arbitro alla concessione del rigore. Dagli undici metri Morosini non si fa pregare con un destro mortifero imparabile per Cincilla vanamente proteso in tuffo. Continuano a premere gli ospiti, pericolosi con il solito Morosini: il prima il suo sinistro viene deviato in angolo da Sirri poi successivamente manda la sfera a lato. Nel finale fiammata dei padroni di casa: Nocciolini premia l'inserimento di Nigretti, il suo cross viene respinto da Cucchietti, poi Alari rinvia sul corpo dell'attaccante romagnolo con palla a lato. Sul finire del tempo chiude la contesa il Sudtirol, angolo da destra di Morosini a trovare la bella rovesciata in area di Mazzocchi, la palla bacia il palo prima di insaccarsi alle spalle di Cincilla. Nella ripresa il portiere di casa si oppone su Morosini e viene graziato da Tait al quarto d'ora della ripresa.

TOP

Cincilla (Ravenna): nonostante le due reti al passivo sulle quali è totalmente incolpevole, viene chiamato in causa altre volte dagli attaccanti altoatesini mostrando attenzione e prontezza, permettendo di limitare il passivo. Il suo inserimento in questa parte della nostra rubrica testimonia l'andamento della gara. REATTIVO

Morosini (Sudtirol): come sempre nel vivo dell'azione dei biancorossi, tocca una infinità di palloni nella linea nevralgica del campo dialogando in maniera sempre precisa con i compagni, mandando fuori giri gli avversari. Sblocca il confronto con un rigore calciato con freddezza, mette lo zampino sul raddoppio. LUCIDO

FLOP

Purro (Ravenna): in affanno costante nella sua zona di competenza sugli sganciamenti degli esterni avversari, Casiraghi e Turchetta lo mettono costantemente in difficoltà, un suo intervento fuori misura genera il rigore del vantaggio del Sudtirol. Foschi a fine primo tempo prova a porre rimedio operando il cambio. FUORI FASE

Nessuno nel Sudtirol: prestazione autorevole della formazione di Stefano Vecchi, capace di mettere in campo un gioco di ottima fattura palesando qualità e personalità eccellenti. Non era facile dopo due sconfitte consecutive in gare dove gli altoatesini non avevano comunque demeritato. MENTALITA' VINCENTE