Triestina, Bordin: “Bella partita tra belle squadre. Peccato per il gol loro nel finale”

03.04.2024 21:45 di Sebastian Donzella Twitter:    vedi letture
Triestina, Bordin: “Bella partita tra belle squadre. Peccato per il gol loro nel finale”

Roberto Bordin, tecnico della Triestina, al sito ufficiale biancorosso ha commentato il pari odierno con l'Atalanta U23: "Una buona Triestina, una buona Atalanta, è stata una bella partita. Tutte e due le squadre hanno combattuto fino alla fine per portare a casa la vittoria, una sfida intensa con capovolgimenti di fronte e giocata molto bene da entrambe. I ragazzi hanno lottato sempre su ogni pallone, la stanchezza alla lunga si è un po' fatta sentire di fronte a una squadra giovane sì ma con molti talenti che hanno davanti una grande carriera. 



Abbiamo attraversato delle difficoltà ma abbiamo avuto anche tante occasioni già sullo 0-0, la prestazione dei ragazzi è stata importante, peccato solo aver subìto il gol negli ultimi minuti ma al gruppo non ho comunque nulla da rimproverare. Ora domenica ci aspetta la quarta gara in due settimane e qualcosa sicuramente dovrò cambiare, alcuni giocatori li ho visti particolarmente stanchi e hanno giocato a un certo punto più col cuore che col fisico, mettendo in campo una prestazione comunque ottima contro una squadra che andava forte. Peccato per quel gol e per non aver saputo sfruttare qualche invitante ripartenza quando loro rischiavano di più per cercare il pari, ma portiamo a casa con soddisfazione questo pareggio, ai ragazzi ho comunque fatto i complimenti perché hanno fatto un'ottima partita. 

Malomo ha preso un forte colpo alla testa, aveva qualche amnesia ma ora fortunatamente sembra star meglio, farà dei controlli e ci auguriamo di averlo subito disponibile. Ciofani è comunque entrato molto bene, con grande esperienza davanti a un attaccante giovane ma molto forte. Ha dato tranquillità al reparto e sono molto contento anche della sua partita. Quanto a Correia, credo sia un grandissimo giocatore ma preferisco parlare sempre della squadra, che oggi forse come mai in precedenza ha saputo soffrire e leggere i momenti della gara. Correia poi è indubbiamente un giocatore molto importante, capace in entrambe le fasi e nella gestione, un elemento ritrovato e di questo sono molto contento per lui, così come altri giocatori sono nuovamente saliti di livello e questo non può che far bene a tutto il collettivo".