Ad Olbia pomeriggio da sogno per Renault: gol in contemporanea al gemello

28.11.2021 16:00 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Ad Olbia pomeriggio da sogno per Renault: gol in contemporanea al gemello
TMW/TuttoC.com
© foto di Mirco Sorrentino/Uff. Stampa Paganese

Le belle storie che racconta la Lega Pro: ieri la famiglia Renault ha vissuto un pomeriggio di grandi emozioni, anche se a 500 chilometri di distanza. I gemelli Guillaume (in campo con la Primavera dell'Atalanta) e Christophe (in campo con l'Olbia) hanno segnato in contemporanea e poi esultato allo stesso modo, dedicandosi il gol a vicenda. Il primo ha segnato una doppietta al Bologna, mentre il secondo ha firmato allo scadere il 2-0 dei suoi sul Pontedera.

Il papà Philippe ha raccontato ai colleghi di gazzetta.it: "Hanno segnato più o meno allo stesso orario. Giocavano entrambi sulla fascia sinistra. Hanno esultato allo stesso modo, con un salto: ognuno di loro ha dedicato il gol al fratello. I miei gemelli non sono mancini ma hanno segnato di sinistro. E per le loro squadre era una partita davvero importante: sia l'Olbia che la Primavera dell'Atalanta avevano cambiato modulo". E su Christophe ha aggiunto: "Ha partecipato all'1-0 di Ragatzu e segnato il 2-0 al 93'. Un gol liberatorio dopo il calvario vissuto. Non ci aspettavamo nemmeno giocasse: era in campo con il dito medio fratturato".