DS Matelica: "A Trieste grande emozione, ora testa alla Feralpisalò"

29.09.2020 23:20 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
DS Matelica: "A Trieste grande emozione, ora testa alla Feralpisalò"

Francesco Micciola, direttore sportivo del Matelica, intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancorosso, ha dichiarato: “Rientrare al Nereo Rocco è stata davvero una grande emozione.  I ragazzi hanno approcciato nel modo giusto la partita, meritando la vittoria e compiendo un’impresa contro una formazione attrezzata e destinata sicuramente a primeggiare in questo campionato. Ringraziamo il pubblico triestino, come sempre sportivo e competente, che a fine gara ha applaudito la nostra squadra”.

“Umiltà e rispetto come ci ha ricordato anche il Patron Canil, sono le parole chiave che devono guidare il nostro cammino. Piedi per terra e si riprende subito a lavorare. Già da oggi chiuderemo il capitolo Triestina per iniziare a pensare alla Feralpisalò, una Società seria e un altro avversario di indubbio valore. Hanno una squadra che da anni recita la parte del leone in questa categoria ed anche quest’anno è stata allestita molto bene. Sabato all’Helvia Recina ci aspetta un’altra partita durissima che necessiterà la nostra massima concentrazione”.

“L’arrivo di Maurizii è dovuto al fatto che avevamo bisogno di un altro difensore dopo l’infortunio di Seminara e lui era il profilo giusto per le nostre esigenze. Ringraziamo l’Ascoli che ci ha permesso di averlo a disposizione. Un ragazzo interessante che ho seguito nel suo percorso in Primavera e che contiamo di continuare a far crescere positivamente. Si è già aggregato al gruppo e credo potrà essere utile alla causa. Per ora il nostro mercato è concluso, ma saremo comunque vigili nel caso si dovesse presentare qualche occasione”.