Fano, Fontana: "Col Ravenna temevo residui mentali 6-1 di Padova"

12.09.2019 11:20 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Gaetano Fontana
© foto di Federico Gaetano
Gaetano Fontana

Alla ripresa degli allenamenti del Fano, mister Gaetano Fontana ha fatto il punto della situazione sull’andamento di questa prime tre giornate di campionato: “L'organizzazione che stiamo tenendo in questo momento ci permette di affrontare tutte le partite. Ci siamo trovati di fronte delle squadre fortissime come la Samb ed il Padova, abbiamo perso ma si è visto qualcosa di interessante anche in queste due gare. Abbiamo fatto un grandissimo primo tempo all’Euganeo, poi la ripresa ci è sfuggita di mano e ne abbiamo già discusso. Abbiamo sviscerato tutto ciò che ha caratterizzato quella partita. L’unica cosa che temevo della partita contro il Ravenna erano i residui mentali che ancora potevano esserci nella testa dei giocatori dovuti al 6-1. Non è stato facile da digerire, però mi è piaciuto come l’abbiamo metabolizzato: abbiamo concesso i primi minuti al Ravenna e dopo poco preso la rete che ci ha permesso di scrollarci di dosso quei residui. Da lì abbiamo iniziato a fare la partita e l’abbiamo finita in crescendo sia dal punto di vista fisico che tattico. Purtroppo il risultato, a mio avviso, è un po’ stretto ma ho detto ai miei ragazzi che la partita non è solo fisica, tecnica e tattica ma è soprattutto emozionale e quando saremo giusti anche da questo punto di vista capiterà che calceremo e la palla andrà in porta perché ci sarà qualcosa di diverso in quella conclusione. In qualcosa ci siamo, ma dobbiamo ancora migliorare in tanto. Sarei folle a dire che dopo un mese mi potevo aspettare una squadra al 100%”.