FOCUS TC - Serie C, 8^ giornata: la Top 11 del Girone A

12.10.2021 06:00 di Sebastian Donzella Twitter:    vedi letture
Mister Colella
TMW/TuttoC.com
Mister Colella
© foto di Federico Gaetano

Continua il periodo no del Padova che cede anche a Lecco. Continua il momento sì del Renate che fa fuori l'Albinoleffe. Bene anche la Feralpisalò, il Legnago e il Trento. Poi tanti pareggi, ad esclusione di Piacenza e Juventus U23 che recupereranno il match tra due settimane. Di seguito la Top 11 del Girone A di Serie C secondo TuttoC.com:

PORTIERE

Marco Pissardo (Lecco): ne prende due ma se i lombardi si portano a casa i tre punti contro la prima della classe il merito è anche suo che, in pieno recupero, toglie dalla porta il pallone di un pari che, grazie a lui, non c'è.

DIFENSORI

Federico Simonti (Trento): il suo gol vale tre punti fondamentali per la classifica. Bravo a buttarsi nello spazio al momento giusto e a firmare una rete preziosissima. Giornata indimenticabile per il classe 2000.

Lorenzo Saporetti (Pro Patria): il derby tra le Pro finisce in parità grazie a un suo colpo di testa allo scadere. Leva le castagne dal fuoco ai bustocchi, cancellando di botto quella che sembrava ormai una sconfitta nella sfida per la salvezza.

Alessio Milillo (Mantova): mette la museruola a una delle punte più pericolose della categoria come Cernigoi. E dà una grossa mano al resto della squadra quando c'è da difendersi con il coltello fra i denti.

CENTROCAMPISTI

Patrizio Masini (Lecco): a segnare ci ha preso gusto. Il laterale classe 2001 si regala la sua terza marcatura stagionale: dopo Legnago e Pro Patria, questa volta punge il Padova capolista e lo fa con una fucilata da lontano.

Luca Baldassin (Renate): in mezzo alla solita gran partita di Galuppini, che non inseriamo questa volta per evitare di fargli monopolizzare la Top 11, bisogna segnalare la bella rete, con prestazione altrettanto positiva, del centrocampista delle pantere. Una prestazione, la sua, decisiva per ottenere la vittoria nel derby d'alta classifica con l'Albinoleffe.

Lorenzo Valeau (Seregno): marcatura di velocità, forza e prepotenza. Bello stop, bello spunto e gran sassata sotto l'incrocio. Quando converge verso la porta fa paura agli avversari.

Denis Hergheligiu (Feralpisalò): intercetta il pallone più importante della partita, involandosi e servendo l'assist che servirà a indirizzare il match a favore dei gardesani. Dopo aver osservato a lungo i più grandi, quest'anno potrebbe diventarlo anche lui.

ATTACCANTI

Mattia Tordini (Lecco): un esterno dai piedi fatati. Quanta classe per il 2002, capace di fornire un assist di furbizia, un altro visionario tra le linee e di segnare con un tiro a giro radiocomandato. Il tutto a spese della capolista.

Nikola Buric (Legnago):  sigla l'unica doppietta di giornata nel girone che regala il primo successo interno ai veneti. Gol lampo e raddoppio ad annullare il momentaneo pari della Pergo, giornata niente male...

Davide Luppi (Feralpisalò): quattro gol nelle ultime quattro gare. Questa volta chiude il match contro la Pro Vercelli, per chiudere al meglio una 15 giorni che l'ha visto stendere in rapida successione Juve e Albinoleffe.

ALLENATORE

Giovanni Colella (Legnago): il primo tempo del Lecco di Zironelli è qualcosa di fenomenale, il cinismo della Feralpisalò di Vecchi farebbe scuola tra gli squali di Wall Street. Ma questa volta premiamo chi ottiene la seconda vittoria consecutiva, la prima casalinga, in uno scontro diretto. Colella e il suo Legnago mettono sotto con convinzione la Pergolettese e si regalano un inizio di settimana più che tranquillo.