Imolese, Coppitelli: “Noi poco tutelati dal direttore di gara”

21.09.2019 23:40 di Valentino Bonetti   Vedi letture
Federico Coppitelli
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Federico Coppitelli

Ancora una sconfitta di misura per l'Imolese, battuta dal Ravenna nel derby giocato alle 18,30 allo stadio “Bruno Benelli” e valevole per la 5^ giornata del Girone B. Così come accaduto domenica scorsa contro il Modena di Simone Rossetti, è ancora un ex, in questo caso Giuseppe Giovinco, a punire i rossoblu.

Ecco le parole in sala stampa di mister Federico Coppitelli:

“Perdere questa partita è un delitto, il loro gol è stato assolutamente fuori contesto, visto che la mia squadra ha dominato per un'ora. Poi loro hanno fatto valere la maggiore esperienza nel gestire la gara. Anche la direzione di gara ci ha penalizzato e non ci siamo sentiti tutelati, mi riferisco all'episodio di Tentoni ma anche in generale. Siamo una squadra giovane, che gioca in trasferta, il ruolo dell'arbitro deve essere quello di tutelare il più debole e a me pare che la mia squadra sia poco tutelata. Loro, giustamente, hanno fatto valere la maggiore esperienza per mantenere il risultato. Oggi mi è molto difficile rimproverare qualcosa ai ragazzi, forse dopo il loro gol abbiamo perso un po' di lucidità, però non era semplice mantenerla. Abbiamo avuto un ottimo approccio, condotto la gara ed avuto le nostre occasioni. Davanti non siamo ancora incisivi, ma nel complesso questa è una partita che non meritavamo di perdere. Non credo esistano partite vitali (ndr, si riferisce a quella contro la Virtus Verona in programma mercoledì sera) per quanto mi riguarda, sicuramente c'è da far bene e lavorare ed oggi siamo un pochino dispiaciuti”.