Modena, Mignani: "Sudtirol? Squadra ostica, sarà un'altra prova di maturità"

22.11.2020 13:50 di Simone Cataldo   Vedi letture
Modena, Mignani: "Sudtirol? Squadra ostica, sarà un'altra prova di maturità"
TMW/TuttoC.com
© foto di Sandro Giordano/Olbia Calcio

Michele Mignani tecnico del Modena, quest’oggi ha parlato in diretta sulla radio ufficiale del club per rilasciare alcune dichiarazioni in vista della gara di domani contro il Sudtirol. Egli per prima ha voluto parlare della difficoltà del match: “Ogni domenica viviamo la gara come prova di maturità, perché si va ad affrontare sempre un avversario dalle ottime ambizioni e dagli obiettivi chiari, oltre che competitivo e dunque difficile da affrontare. L’avversario di domani è molto forte, non sono io a dirlo ma l’organico a disposizione del tecnico, anche quest’ultimo con tanta esperienza, e la storia. Sarà una partita da prendere per il verso giusto, o quasi”. Prosegue con il loro reparto difensivo, il più solido del campionato grazie a due soli gol subiti nelle ultime sei uscite: “Parliamone a bassa voce perché ci vuole poco per essere smentiti. Lavoriamo bene su ogni ruolo e ogni dettame di gioco, si tratta di un’organizzazzione collettiva. Ogni settimana cerchiamo di studiare bene l’avversario, di disporci bene sul campo e di disinnescare i loro punti di forza. Questo fattore è positivo per noi, dal momento in cui le squadre che vogliono far bene in campionato devono subire poco”. Conclude con la situazione indisponibili, concentrandosi sui due terminali offensivi Sodinha e Scappini: “Sodinha non sarà della partita, la speranza è l’ultima a morire ma siamo consapevoli di dover preservare la salute del ragazzo. Scappini, dopo la botta rimediata nella gara contro l’Imolese ha recuperato. Si è allenato con il gruppo squadra per tutta la settimana settimana e sta molto bene. Per il resto tutto l’organicoè a mia disposizione”.