Modena, Morselli: "Non dobbiamo vincere il campionato, ma assestarci"

21.10.2019 21:50 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Modena, Morselli: "Non dobbiamo vincere il campionato, ma assestarci"

Gianlauro Morselli, vicepresidente del Modena, è intervenuto ai microfoni di Raisport nell'intervallo della gara che i suoi stanno pareggiando con la Fermana: "Non è stato male il primo tempo, è stato intenso, non pensavo che la Fermana arrivasse così aggressiva. Noi ci siamo dimostrati all'altezza, così come gli inserimenti di alcuni giocatori che erano rimasti fermi. Il risultato si sbloccherà da un momento all'altro. Pezzella classe 2000? Un bel banco di prova per lui, Mauro lo sta tenendo sotto torchio, ha potenzialità. Abbiamo pensato di impostare la società come una società 2.0. L'allenatore sta dando la massima fiducia ai giovani. Cargnelutti? Abbiamo creduto in lui, abbiamo fatto un contratto definitivo di tipo triennale, sembra un giocatore esperto nonostante l'età. Anche stasera ci sono osservatori della Roma. Qui siamo molto uniti e puntiamo sui nostri giovani che sono il nostro futuro. Non ci siamo prefissati di vincere il campionato, è un anno di assestamento, dove impostiamo una società seria a tutti gli effetti, con un ottimo staff, con giocatori giovani. Stiamo facendo tantissima esperienza, d'ora in poi credo arriveranno anche i risultati. Il pubblico si aspetta tanto da noi, ma lo abbiamo detto che dobbiamo assestarci. Stasera è un bivio importante, c'è molta tensione perché è una partita delicata. Il nostro è uno dei gironi più duri, abbiamo 8-9 derby, più Triestina e Padova, squadre di un certo calibro".